Quantcast
Sport

Tennis, A1: Fognini in giornata no, il Park perde la semifinale di andata

park tennis

Genova. La semifinale d’andata tra Park Tennis Genova e Circolo Canottieri Aniene finisce 4-2 per i romani, trascinati da Flavio Cipolla. Nel Park delude la stella Fognini che perde sia in singolo che nel doppio con Andujar. Proprio lo spagnolo conquista il punto nel singolare, così come Gianluca Mager. Nel ritorno di domenica prossima a Roma ai genovesi servirà un’impresa.

Una domenica di grande tennis e di sfide equilibratissime sui campi del Park Tennis Genova. Nonostante l’ennesima alluvione che ha colpito Genova nella giornata di sabato, i campi del circolo di via Zara hanno tenuto perfettamente e hanno ospitato oggi le gare valide per l’andata delle semifinali scudetto. In palio c’è un pass per le finali che proprio Genova ospiterà dal 6 all’8 dicembre al 105 Stadium.

Il Park Tennis Genova schiera Fabio Fognini (numero 20 al mondo) e Pablo Andujar (numero 41) scelti dal capitano Elio Inserra nella rosa che comprende anche Alessandro Giannessi e Gianluca Naso (indisponibili Seppi e Klizan). In campo anche Gianluca Mager (2.2 della classifica italiana) e Tommaso Sanna (2.7). Il Circolo Canottieri Aniene, privo di Simone Bolelli e Grzegorz Panfil, schiera un ottimo Flavio Cipolla (1.9 della classifica italiana) con Simone Vagnozzi (1.16). Con loro Vincenzo Santopadre e Matteo Berrettini (entrambi 2.4).

Singolari. I primi a scendere in campo sono Mager e Santopadre. La forza del gialloblù del Park contro l’esperienza del veterano dell’Aniene. Mager parte forte e conquista il primo set. Soffre il ritorno dell’avversario nel secondo set che riesce comunque a far suo vincendo il tie-break col punteggio di 7-5. Primo punto per il Park.

Sull’altro campo è battaglia tra il giovane Matteo Berrettini, una delle sorprese più belle della stagione a squadre, e il parkiota Sanna. Il primo set va via nei punti finali. Aniene avanti 1 a 0. Ma è solo l’inizio. Sanna non molla mai e conquista il secondo parziale al tie-break. Il gialloblù ha anche due palle per il match ma perde il terzo set 7/5 al termine di game davvero spettacolari. L’Aniene pareggia il conto: 1-1.

Scendono in campo i big: da una parte Fognini contro Cipolla, dall’altra Andujar contro Vagnozzi. La sorpresa arriva proprio nel match del ligure, numero 20 al mondo, che cede contro Cipolla, perdendo in due set. Andujar riequilibra il match vincendo facile su Vagnozzi. Al termine dei singolari è equilibrio perfetto: 2 a 2.

Doppi. Il capitano del Park Inserra sceglie di affidarsi al doppio dei big (Fognini e Andujar) abbinando nell’altro Mager e Sanna. Il collega dell’Aniene, Cobolli, decide di affiancare Vagnozzi a Berrettini e affianca Cipolla a Santopadre. Il Park va sotto 3-2 a causa dell’infortunio che costringe Tommaso Sanna al ritiro mentre è sotto di un set. Si gioca su ogni punto, invece, la sfida tra Cipolla/Santopadre e Andujar/Fognini con i romani che vincono il primo set e resistono al ritorno dei gialloblù, conquistando il punto della vittoria nel tie-break finale.

Finisce 4-2 per l’Aniene . Adesso per il Park serve un’impresa. Sarà durissima ribaltare il risultato, ma i gialloblù ci proveranno domenica prossima a Roma.

Il riepilogo della sfida:
Park Tennis Genova – Circolo Canottieri Aniene 2-4
Mager (Park) b. Santopadre (Aniene) 6/3 7/6
Berrettini (Aniene) b. Sanna (Park) 6/4 6/7 7/5
Cipolla (Aniene) b. Fognini (Park) 6/1 6/4
Andujar (Park) b. Vagnozzi (Aniene) 6/2 6/3
Berrettini/Vagnozzi (Aniene) b. Mager/Sanna (Park) 6/3 ritiro
Cipolla/Santopadre (Aniene) b. Andujar/Fognini (Park) 6/4 7/6