Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

No tax day a Rapallo, Bagnasco: “Via alla mobilitazione popolare”

Rapallo. Il Coordinamento Provinciale di Forza Italia organizzerà nelle giornate di sabato 29 novembre e domenica 30 novembre a Rapallo un gazebo in Piazza Cavour e la distribuzione di volantini in occasione del No Tax Day, l’iniziativa su tutto il territorio nazionale, proposta da Silvio Berlusconi per una tassazione più equa sulla casa. “Sabato e domenica saremo in piazza, in mezzo alla gente e a fianco delle famiglie italiane per una battaglia che rimetta la casa al centro dei progetti di crescita – dichiara Bagnasco – dobbiamo far conoscere le nostre posizioni facendo sapere che Forza Italia si è sempre battuta, e continua coerentemente a farlo, per eliminare ogni balzello che colpisca la casa che rappresenta il fondamento per la famiglia, la base per costruire il proprio futuro e la fonte di un investimento economico. ”

“E’ giunto il momento – continua Roberto Bagnasco – di far sentire la nostra voce in modo forte e chiaro per esprimere tutta l’insoddisfazione della gente delle nostre città e per chiedere la cancellazione delle tasse sulla prima casa e sugli immobili destinati a fare impresa e creare lavoro”.

Il consigliere regionale spiega: “E’ una vera e propria patrimoniale quella che i Governi Monti, Letta e Renzi hanno imposto agli italiani che evidenzia l’incapacità cronica dei governi di centro-sinistra di tagliare gli sprechi e le spese inutili dello Stato facendo ricadere solo sui cittadini un onere di tassazione sulla casa ormai a livelli insostenibili.
Sono patrimoniali tutte quelle tasse che non colpiscono un reddito, ma un bene. E’ stato calcolato che ogni famiglia italiana nel secondo semestre del 2014 sarà costretta a pagare tra imposte e balzelli vari oltre mille euro per il solo fatto di vivere in un immobile di proprietà.”
“In Italia, inoltre, – sottolinea Bagnasco – il passaggio dall’Ici all’Imu prima, con il contestuale e spropositato aumento dei moltiplicatori catastali, e l’introduzione della Tasi poi, sono una patrimoniale sotto un altro nome che ha provocato di fatto un crollo del mercato immobiliare”.

Roberto Bagnasco conclude: “E’ fondamentale che ognuno di noi si adoperi per far conoscere la nostra opinione, quella di Forza Italia, riguardo la tassazione sulla casa e il gazebo a Rapallo del prossimo fine settimana rappresenta sia un’occasione di comunicazione efficace e diretta sia il modo per far sentire la nostra reale vicinanza ai cittadini e la nostra concreta presenza anche sul territorio del Levante”.