Quantcast
Economia

Sestri Levante, contrasto all’evasione fiscale: “Il contributo è un segnale importante”

Municipio Sestri Levante

Sestri Levante. Il Ministero dell’Interno riferisce che è stata disposta l’erogazione del contributo, anno 2013, spettante ai comuni per la partecipazione al contrasto all’evasione fiscale e contributiva. 8.975€ che non risolvono le criticità del bilancio comunale, ma che quantomeno simboleggiano un fatto importante: Sestri Levante è – insieme ad altri Comuni della Provincia di Genova – fra quei Comuni ai quali il Ministero dell’Interno ha riconosciuto i contributi per la partecipazione al contrasto all’evasione fiscale e contributiva.

Si tratta certamente di cifre esigue che il Ministero ha però ripartito ai Comuni che ne hanno avuto merito. Questi i Comuni ed il contributo spettante: a Genova va l’incasso più consistente, pari a 1.056.022 €, a Camogli il Ministero ha assegnato il riconoscimento più piccolo, solo 100€, a Lavagna 10.445€, a Ne 115€, a Rapallo 7.524€, a Recco 18.809€, a Santa Margherita Ligure 1.240€ ed a Sestri Levante 8.975€.

“L’erogazione del contributo derivante dal patto anti evasione con Anci Liguria – sottolinea Pietro Gianelli Vice Sindaco del Comune di Sestri Levante – è un aspetto importante, perché sottolinea la validità della collaborazione, ma è anche un segno tangibile di come il lavoro di contrasto all’evasione fiscale, portato avanti dai Funzionari dell’ Ufficio Tributi, possa portare frutti positivi alla comunità.”

“Promuovere azioni di contrasto al fenomeno della evasione ed elusione fiscale e azioni per diffondere la cultura della legalità – prosegue Pietro Gianelli – è uno dei punti delle Linee Programmatiche di mandato della Giunta Ghio. Quindi massima attenzione da parte di tutta l’Amministrazione, tenacia ed impegno per raggiungere tale scopo. Grazie a questo concreto contrasto all’evasione fiscale COMUNE DI SESTRI LEVANTE Provincia di GENOVA COMUNE DI SESTRI LEVANTE – C.A.P. 16039 – Piazza Matteotti, 3 – C.F. 00787810100 – P.I. 00171390990 statale, attuato in base al principio dell’equità fiscale, il Comune di Sestri Levante ha potuto, pertanto, aumentare le proprie entrate destinate a finanziare servizi alla cittadinanza.”