Quantcast
Cronaca

Caos trasporti e 5 cortei: venerdì di passione a Genova tra sciopero generale Cgil e studenti in piazza

autobus amt

Genova. Sarà un venerdì di passione per trasporti e traffico quello che attende domani il capoluogo ligure per lo sciopero generale indetto dalla Cgil a Genova, che coinvolge anche i mezzi di Amt, il contemporaneo corteo degli studenti e lo sciopero proclamato dai Cobas per quanto riguarda i treni.

Partiamo dai cortei. Quattro i concentramenti previsti dalla Cgil. Per tutti appuntamento alle 9 e poi arrivo in piazza Caricamento per il comizio conclusivo. Il primo spezzone partirà da piazza Massena a Cornigliano e sfilerà per via Pieragostini, via Pacinotti poi Sampierdarema (piazza Montano e via Cantore) per arrivare in centro per via Buozzi, via Gramsci e raggiungere Caricamento. Il secondo partirà dal varco di ponte Etiopia in Lungomare Canepa per percorrere via Balleydier, via Milano, via Buozzi e via Gramsci. Il terzo coinvolgerà le vie del centro da piazza Corvetto a piazza Portello, poi largo Zecca, via delle Fontane, via Gramsci e Caricamento. Il quarto partirà da piazzale Kennedy e raggiungerà piazza Caricamento attraverso via Brigate Partigiane, corso A. Saffi e via Quadrio. Ai quattro cortei organizzati da Cgil e Fiom si aggiunge quello degli studenti, a cui si uniranno anche i centri sociali e il movimento per il diritto alla casa, che partirà alle 9 in piazza Caricamento ma il cui percorso al momento non è noto.

Se il traffico privato sarà paralizzato dalle manifestazioni su fronte del trasporto pubblico non andrà meglio. Lo sciopero generale di 8 ore comprende anche il trasporto pubblico locale: i lavoratori della Filt incroceranno le braccia dalle 9.30 alle 17. Sciopero generale anche per i lavoratori Cobas, Usb e Cub. In occasione dell´ultimo sciopero proclamato dalla sola Cgil, le astensioni dal lavoro dei dipendenti hanno avuto un´adesione sul servizio programmato pari al 58% del servizio urbano e della metropolitana.

Discorso diverso per i treni: in questo caso la Filt Cgil, e la Uiltrasporti, visto lo stato di difficoltà in cui versa la regione dopo gli ultimi eventi alluvionali, hanno revocato lo sciopero proclamato inizialmente. Rimane invece confermato lo sciopero del personale del Gruppo FS indetto dai sindacati Cub Trasporti, Cobas Lavoro Privato e USB lavoro Privato. In particolare, gli scioperi di Cub Trasporti e Cobas Lavoro Privato avranno luogo dalla mezzanotte alle 21 mentre quello proclamato da USB Lavoro Privato, dalle 10 alle 14.

Nel corso dello sciopero circoleranno regolarmente le Frecce di Trenitalia, rende noto FS, e saranno garantiti anche tutti i convogli elencati nell’apposita tabella dei treni previsti in caso di sciopero, consultabile sull’orario ufficiale di Trenitalia e sul sito trenitalia.com. nella sezione “in caso di sciopero”. Il programma di circolazione di alcuni treni Intercity non rientranti tra quelli “garantiti” e di alcuni convogli regionali potrà invece essere oggetto di cancellazioni o limitazioni di percorso. Per quanto riguarda i convogli regionali, saranno garantiti i servizi essenziali nelle fasce orarie a maggiore frequentazione pendolare, dalle 6.00 alle 9.00 e dalle ore 18.00 alle 21.00.

Per quanto riguarda i convogli regionali, saranno garantiti i servizi essenziali nelle fasce orarie a maggiore frequentazione pendolare, dalle 6.00 alle 9.00 e dalle ore 18.00 alle 21.00.