Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Scherma, spada: la Cesare Pompilio fa suo il “Trofeo Carlo Basile”

Genova. La squadra femminile della Cesare Pompilio, formata da Luisa Tesserin, Sara De Alti, Caterina Ramella e Alessia Hughes, per il secondo anno consecutivo ha trionfato aggiudicandosi la venticinquesima edizione del “Trofeo Carlo Basile”, svoltosi nella Sala Chiamata del porto di Genova.

Il team genovese ha battuto in finale la squadra della Mangiarotti di Milano, mentre l’altra squadra di Milano, la società del Giardino, ha superato il Koala di Reggio Emilia nella finalina per il terzo posto.

La tradizionale “Coppa Cesare Pompilio”, torneo a squadre di spada maschile è stato vinto dalla Pisa Di Ciolo, che ha superato in finale la squadra militare dell’Aeronautica; quarta l’équipe dei maschi della Cesare Pompilio.

Ma è stato un week end denso di avvenimenti schermistici, con altri entusiasmanti risultati positivi per le società liguri.

A Nocera Umbra ha avuto inizio il circuito nazionale dei Master con due splendide medaglie dei veterani genovesi, quella di Claudio Pirani (Cesare Pompilio) nella categoria 1 (over 40) di spada e quella di Leonardo Patti (Circolo della Spada Liguria) nella categoria 3 (over 60) che ha superato nei quarti il compagno di società Joy Marino, classificatosi settimo.

Altri brillanti risultati sono quelli di Linda Kaiser (Genova Scherma), quinta nella spada e sesta nella sciabola, e di Camillo Rosano (Liguria), settimo nella sciabola.

A Lucca si è svolta la prima prova nazionale “Kinder+Sport”, riservata agli Under 14 di fioretto. Ottimi risultati di Sofia Raggio, seconda nella categoria Bambine (anni 11) e di Letizia Ambrosetti, seconda nella categoria Ragazze (anni 13), ambedue del Club Scherma Rapallo.

Nell’affollata categoria dei più giovani, i Maschietti (151 i partecipanti) da segnalare i piazzamenti di Matteo Ponelli (C.S. Savona) settimo, Emanuele Vinciguerra (Chiavari) diciannovesimo, Alex Patrone ed Emanuele Nicolai (ambedue C.S. Savona) ventitreesimo e ventiquattresimo, Federico Ferranti (La Spezia) trentanovesimo.