Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rugby, Serie A: Pro Recco incisiva, vincente e seconda in classifica risultati

Recco. L’Aircom Pro Recco Rugby riprende il campionato nel migliore dei modi dopo la pausa novembrina. Il Rugby Reggio, squadra retrocessa dall’Eccellenza e concorrente per un posto nel girone promozione per la seconda fase del torneo, cade al “Carlo Androne” con un netto 33 a 14 e i 4 punti guadagnati portano gli Squali al secondo posto in graduatoria, con un sorpasso proprio ai danni degli emiliani.

“Sono contento – sorride coach Villagra – e davvero soddisfatto, sia per il risultato che per come i ragazzi hanno affrontato la partita: è stato sempre chiaro che avremmo vinto, si sono visti dei notevoli miglioramenti sia in mischia che per quanto riguarda la disciplina in difesa e la concentrazione e la determinazione sono state mantenute per tutto l’incontro. Abbiamo avuto solo brevi momenti di difficoltà, coincisi con le due mete del Reggio, ma non abbiamo mai smesso di giocare e ci siamo subito ripresi il controllo della partita.”

Per gli Squali sono andati in meta, nel primo tempo, Cacciagrano (per lui una bella doppietta e Villagra. Nel secondo tempo nessuna nuova marcatura biancoceleste oltre la linea, ma Agniel ha completato una prova maiuscola dalla piazzola: per lui ieri in tutto tre trasformazioni e quattro calci di punizione, per un totale di ben 18 punti.

Domenica 7 dicembre la Pro Recco è attesa dalla trasferta più sentita: al “Carlini” di Genova si giocherà il derby ligure di ritorno. Una vittoria significherebbe per i biancocelesti altri punti pesantissimi in chiave qualificazione alla seconda fase del campionato.

Il tabellino:
Aircom Pro Recco – Rugby Reggio 33-14 (p.t. 27-7)
Aircom Pro Recco: Gonzalez, Neri, Becerra, Tassara (s.t. 36° Torchia), Cinquemani (s.t. 14° D’Agostini), Agniel (capitano), Villagra, Cacciagrano (s.t. 14° Mina), Giorgi, Costa (s.t. 26° Rosa), Metaliaj, Maggi (s.t. 8° Salsi), Tenga (s.t. 14° Rapone), Noto (s.t. 36° Bedocchi), Cafaro. All. Villagra e Ceppolino.
Reggio: D’Alberto, Garulli, Daupi (s.t. 14° Bernini), Mannato, Russotto, Bricoli, Cazenave, Bergonzini (s.t. 36° Gatti), Rimpelli (capitano), Vaki, Mandelli, Scalvi (s.t. 26° Maccagnani), Fiume, Gatti (s.t. 14° Masini), Lanzano (s.t. 1° Rizzelli). All. Mandelli.
Arbitro: Trentin. Giudici di linea: Franchini e Giovannelli.

Marcatori: p.t. 5° meta Cazenave tr. Garulli (0-7), 20° meta Cacciagrano tr. Agniel (7-7), 28° c.p. Agniel (10-7), 32° meta Cacciagrano tr. Agniel (17-7), 36° c.p. Agniel (20-7), 40° meta Villagra tr. Agniel (27-7); s.t. 5° meta mischia Reggio tr. Garulli (27-14), 8° c.p. Agniel (30-14), 26° c.p. Agniel (33-14).
Cartellini gialli: p.t. 19° Villagra (Recco), Scalvi (Reggio); s.t. 21° D’Alberto (Reggio), 40° Rizzelli (Reggio).

Nella foto: i rugbisti francesi Florian Cazenave del Reggio e Bastien Agniel della Pro Recco.