Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rapallo rivuole il suo Babbo Natale: la cittadinanza “insorge”

Più informazioni su

Rapallo. Per anni ha preso i bambini sulle sue ginocchia e distribuito doni per le vie di Rapallo, ma quest’anno Babbo Natale non sarà lui e scatta subito la protesta. Parliamo di Cesare Florio, l’uomo che non la sua lunga e folta barba grigia non ha mai avuto bisogno di usare travestimenti posticci, se non il tradizionale abito bianco e rosso di Babbo Natale.

Il “sollevamento” popolare è iniziato oggi, quando all’apertura di Villa Devoto per la presentazione degli eventi natalizi, la cittadinanza ha appreso che ci sarà un altro Babbo Natale, un attore pagato per impersonare il personaggio più amato dai bambini.

Il fatto “brucia” non poco e per capirlo basta guardare i profili Facebook di molti rapallini e rapallesi che, in segno di protesta e di solidarietà, hanno cambiato la propria immagine del profilo mettendo una foto di “Babbo Natale Florio”. Per non parlare delle decine e decine di testimonianze di stima e affetto sulla sua bacheca.

“L’unico Babbo Natale che conosco è Cesare Florio”, scrivono in molti. E ancora: “I miei figli conoscono un solo Babbo Natale”, oppure semplici ringraziamenti e attestati di stima per quello che a Rapallo è considerato “l’unico, il vero e il solo Babbo Natale”.