Quantcast
Cronaca

Natale a Rapallo, esposto di Capurro alla Corte dei Conti: “Stanziati 123 mila euro e molti eventi sono a pagamento”

Natale rapallo, giostra, villa devoto

Rapallo. Non solo polemiche sugli eventi natalizi di Rapallo, dove il Comune ha stanziato più di 120 mila euro. Il consigliere comunale e regionale Armando Ezio Capurro porta tutto alla Corte dei Conti. A una settimana di distanza dalla presentazione del cartellone natalizio, caratterizzata da polemiche per le spese e per il fatto che molti eventi organizzati, nonostante i soldi spesi non siano a ingresso gratuito, Capurro ha reso noto le determine di giunta e ne ha chiesto la legittimità ai giudici contabili.

“Sono stati deliberati contributi ai fornitori di elevato importo, forse, senza una gara – scrive Capurro -. Il pubblico, nonostante i contributi dovrà pagare i biglietti delle attrazioni. Sono stati scelti fornitori che in alcuni casi svolgono attività diversa da quella per la quale fanno forniture. Tutto questo sarebbe invidiabile se non vivessimo in una città in cui i bambini si portano a scuola la carta igienica da casa, il contributo affitti agli indigenti è passato da 700 mila a 100 mila euro”.