Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rally delle Valli Genovesi, trionfano Danilo Ameglio e Massimo Marinotto su Peugeot 106 foto

Genova. Si è concluso l’undicesimo Rally delle Valli Genovesi, edizione che ha segnato ufficialmente la rinascita della manifestazione.

I pronostici dei giorni precedenti sono stati rispettati in pieno e sul gradino più alto del podio, dopo le sei prove speciali, sono saliti gli imperiesi Danilo Ameglio e Massimo Marinotto, che vanno ad aggiungere un’altra perla alla loro ricca serie di successi, sempre a bordo della Peugeot 106 che sembra non temere le vetture delle classi superiori.

L’equipaggio della Racing For Genova ha dominato la gara in tutte le fasi, aggiudicandosi quattro prove speciali su sei.

La particolare conformazione del percorso, favorevole ad una vettura agile come quella di Ameglio, unita alle indiscusse doti di guida del pilota rivierasco, ha contribuito ad un risultato prevedibile, ma ottenuto con una superiorità disarmante per gli avversari.

Andrea Mezzogori e Roberta Baldini, al ritorno sulla Renault Clio R3, hanno provato ad attaccare Ameglio, ma si sono dovuti accontentare della seconda posizione, a lungo contesa con De Micheli, ritirato poi dopo la PS4 per un guasto al differenziale.

Sul terzo gradino del podio salgono quindi Albino Condrò e Ciro Lamura, velocissimi con l’intramontabile Peugeot 205 della Racing For Genova. Difficile trovare gli aggettivi per descrivere la gara del sanremese, che non smette mai di stupire.

Positiva quarta posizione finale per Francesco e Marco Rocchieri, su Subaru Impreza N4 della Racing For Genova, che hanno preceduto Alessandro Multari e Roberta Brizzolara, su Peugeot 106 A6 della Provincia Granda.

Sesta posizione per Sandro Rossi e Marino Mondino su Renault Clio Williams della Eurospeed, davanti a Mario Tabacco e Giuliano Pozzo, su Renault Clio Rs N3 della Racing For Genova. Alberto Verardo e Cristina Rinaldis, su Renault Clio Williams della Lanterna Corse Rally Team, terminano in ottava posizione, seguiti da David Ciocca con Valentina Carmignano su Renault Clio Rs A7 della Meteco Corse e da Roberto Canevari con Tiziana Fioretti, su Peugeot 106 N2 della Racing for Genova.

A Danilo Ameglio, vincitore assoluto, ed a Valentina Carmignano, miglior navigatore under 23, sono andati gli speciali premi del Primo Memorial Nino Sforzini, assegnati dalla famiglia Sforzini sul palco di arrivo.

Tra gli under 23 il successo è andato ad Enrico Maria Volpi, navigato da Federico Capilli su Renault Clio R3 della Lanterna Corse Rally Team, mentre la classifica scuderie è stata dominata dalla Racing For Genova.

La manifestazione è stata un successo, grazie alla preziosa collaborazione di tutta la delegazione di Pegli, del Municipio Ponente, dell’Aci Genova, del Civ Riviera di Pegli. Immancabile il ringraziamento ai commissari di percorso ed a tutto l’esercito di volontari che collaborano con lo staff della Lanternarally.

In breve, di seguito, il riepilogo delle due ultime prove speciali.

PS5 “Acquasanta”, km 3,9. Il ritmo di Ameglio non cala, con l’imperiese che si aggiudica anche questa prova in 3’11”5, seguito da Mezzogori a nove decimi e da Condrò a 2”. Multari è quarto a 6”7, con Rocchieri quinto a 6”9.

PS6 “Giutte”, km 6,1. Mezzogori vince l’ultima prova, con un distacco di 2”1 su Ameglio, che vede arrivare il successo assoluto. Condrò si conferma terzo a 4”1, davanti a Multari, quarto a 5”9 ed a Rocchieri, quinto 8”8.