Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rally delle Valli Genovesi: clima estivo ed accoglienza calorosa hanno caratterizzato la prima giornata

Genova. Una splendida giornata di sole ha accompagnato la prima giornata dell’undicesimo Rally delle Valli Genovesi, divenuto finalmente realtà dopo mesi di attesa per tutta la Liguria rallistica.

Già dalle prime ore della mattina i concorrenti si sono presentati alle verifiche sportive presso il Bar Franca, nel cuore della delegazione genovese di Pegli, che ha letteralmente abbracciato gli equipaggi in arrivo da diverse regioni italiane.

Tutto il quartiere ha manifestato il proprio affetto alla manifestazione rinata per mano della Lanternarally, tanto che gli esercizi commerciali hanno allestito speciali vetrine a tema rallistico.

Pegli ha presentato al popolo del rally il suo lato migliore, con il sole splendente sul lungomare, come nelle migliori cartoline. L’attenzione si è poi spostata su Prà, sede delle verifiche tecniche, presso il piazzale della fascia di rispetto, che domani ospiterà il parco assistenza. Nonostante la data, sembra che l’autunno sia ancora lontano, con temperature miti che hanno caratterizzato questa prima giornata dedicata alle operazioni preliminari ed alle ricognizioni delle prove speciali, tuttora in corso.

Saranno cinquantacinque gli equipaggi che a partire dalle 9,30 transiteranno sul palco di partenza, posizionato sul lungomare di Pegli. Unica defezione quella del piacentino Leoni, che ha rinunciato alla partecipazione, come già accaduto in altre occasioni, per un’improvvisa indisposizione.

L’attesa per l’evento è grande ed il tema caldo di oggi è stato certamente il pronostico per la gara di domani. Pochi dubbi, in cima alla lista dei favoriti, sia per gli addetti ai lavori che per gli appassionati, c’è l’imperiese Danilo Ameglio. Il ligure, nonostante la sua Peugeot 106 sia inferiore sulla carta rispetto alle auto degli avversari, è uno dei principali candidati per la vittoria finale, ma non bisogna tralasciare altri nomi importanti del rallismo locale.

Il savonese De Micheli ed il genovese Mezzogori sono altri candidati per il podio assoluto e saranno da tenere d’occhio diversi outsider, come Venturini, Volpi, Condrò e Multari.

Domani sono in programma sei prove speciali, distribuite in tre passaggi sulle prove speciali “Acquasanta” e “Giutte”, ricavate da un nastro d’asfalto che proprio dalla frazione di Acquasanta sale verso il Passo del Turchino. Il percorso si snoda tra boschi e prati, in un ambiente naturale meraviglioso, arrampicandosi sulle pendici sud dell’Appennino Ligure.

Pegli accoglierà i concorrenti alle ore 10.54 e 13.35 per il riordino di Piazza Rapisardi, mentre i parchi assistenza sono previsti alle ore 11,35 e 14,16.

L’arrivo della prima vettura è previsto sul palco posto sul lungomare di fronte al Ristorante Rombo Nord ed all’Hotel Mediterrannèe, sede del quartier generale della gara, a partire dalle 16,20.