Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rally delle Valli Genovesi: Ameglio e Marinotto al comando dopo le prime quattro prove speciali

Genova. La folla delle grandi occasioni ha accolto questa mattina la partenza dell’undicesimo Rally delle Valli Genovesi sul lungomare di Pegli. Temperatura mite e sole hanno accompagnato i concorrenti, che hanno sfilato sul palco per dirigersi verso le due prove speciali da ripetere tre volte.

I primi due giri di gara sono stati caratterizzati da un numeroso pubblico a bordo strada, che ha affollato gli splendidi prati alla fine della prova speciale Acquasanta per godersi questa bella e soleggiata domenica autunnale, gustando lo spettacolo del rally.

Le prime quattro prove speciali hanno visto protagonista indiscusso Danilo Ameglio, favorito numero uno sulla carta, che comanda la classifica provvisoria con un buon margine su Andrea Mezzogori e su Albino Condrò. Risulta ancora in graduatoria Manuel De Micheli, che però ha deciso di ritirarsi al parco assistenza per la rottura del differenziale sulla Renault Clio Super 1.6 mentre occupava la seconda posizione assoluta.

PS1 “Acquasanta”, km 3,9. Tutti lo aspettavano e Danilo Ameglio non si smentisce. L’imperiese, con il copilota Marinotto, piazza la Peugeot 106 A6 davanti a tutti, con il tempo di 3’10”, mettendosi alle spalle per nove decimi la Clio Super 1.6 di De Micheli e la Clio R3 di Mezzogori per 2”4. Condrò è già velocissimo con la Peugeot 205 A7 dalle prime curve e chiude quarto a 5”1, davanti alla Subaru N4 di Rocchieri, quinto a 7”7. Venturini è sesto a 8”3 con la Clio Williams A7, seguito dalla 106 A5 di Peirano (+9”2) e dalla Clio Rs A7 di Ciocca (+11”). Tabacco è nono con la Clio Rs N3 a 11”3 e precede la Clio Williams A7 di Rossi, decimo a 12”1.

PS2 “Giutte”, km 6,1. Ameglio sembra davvero in palla e si aggiudica anche la PS2, fermando il cronometro sul tempo di 5’13”8. De Micheli è nuovamente secondo a 5” e con Mezzogori terzo a 6”9 si cominciano a delineare le gerarchie di questo Valli Genovesi. Condrò consolida la quarta posizione a 7”1, sempre davanti a Rocchieri, quinto a 14”9. Tabacco porta la Clio Rs in sesta posizione a 17”3, davanti a Rossi (+18”8) ed alla 106 A6 di Multari (+20”1). Nona piazza per Verardo su Clio Williams N3 a 20”9, mentre Ciocca chiude la top ten a 21”1.

PS3 “Acquasanta”, km 3,9. De Micheli cerca di rispondere ad Ameglio, ma riesce a rifilare all’avversario solo tre decimi. Lo sporco rallenta leggermente la prova speciale, dato che il miglior tempo di 3’10”7 è leggermente superiore a quello del passaggio precedente. Mezzogori insegue in terza posizione a 1”6, mentre Condrò si conferma la quarta forza di giornata a 2”9. Rocchieri è nuovamente quinto a 5”5, seguito da Multari a 7”3 e da Rossi a 7”7. Ciocca realizza l’ottavo tempo a 10”4, precedendo Tabacco, nono a 10”6 e Malvasio, decimo a 10”7.

PS4 “Giutte”, km 6,1. Ameglio torna al successo con il tempo di 5’11”8, 3” meglio di De Micheli, seguito a sua volta da Mezzogori, terzo a 3”2. Condrò è quarto a 8”3, davanti a Rocchieri (+8”8) e Multari (+14”6), che sembra aver risolto i problemi meccanici avvertiti nelle prove precedenti. Tabacco chiude settimo a 15”6, seguito da Rossi e Verardo, appaiati a 17”7. Ciocca è decimo a 23”7.