Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Calcio, Pro Vercelli imbattibile tra le mura di casa: Virtus Entella sconfitta 2 a 0 risultati

Chiavari. Niente da fare la Virtus Entella, che è stata sconfitta 2 a 0 da una Pro Vercelli ancora imbattuta tra le mura amiche. Per i biancocelesti è la settima sconfitta in 14 partite e la graduatoria torna a farsi preoccupante. I chiavaresi, infatti, si trovano ora solitari al quartultimo posto. Le partite da giocare sono ancora tantissime, ben 28, ma urge cambiare passo perché la media punti tenuta nel primo terzo di campionato è da retrocessione.

Allo stadio “Piola” è andata in scena una partita divertente e combattuta nella prima mezz’ora, poi noiosa e quasi completamente prima di emozioni per la restante ora di gioco.

Luca Prina conferma il 4-4-2: in difesa c’è da registrare il rientro di Rinaudo che fa scalare Iacoponi sull’out di sinistra con Lewandowski che si siede in panchina. In attacco il tandem Lanini-Sansovini. La Pro Vercelli gioca con la tradizionale casacca bianca, calzoncini e calzettoni neri; l’Entella con un completo granata. I giocatori di casa espongono uno striscione con la scritta “#Chiavarinonmollaremai”.

I bianchi partono forte, ma il primo vero pericolo è costruito dall’Entella che, al 7°, con un colpo di testa di Lanini su corner di Mazzarani chiama Russo ad una impegnativa parata.

Al 13° la Pro Vercelli passa in vantaggio. Calcio d’angolo battuto da Scaglia, Fabiano svirgola, la palla giunge a Scavone che controlla e insacca. I biancocelesti accusano il colpo; palla persa sulla trequarti, Marchi si presenta al tiro e centra il palo alla sinistra di Pelizzoli.

Il buon momento dei piemontesi prosegue, favoriti dalla confusione degli ospiti: retropassaggio sbagliato di Michele Russo, Marchi si impossessa della sfera, salta Pelizzoli e batte a rete, ma è lo stesso Russo a riscattarsi respingendo il pallone sulla linea.

L’Entella abbozza una reazione. Al 21° cross di Mazzarani, Bani in extremis ferma Lanini pronto alla conclusione. Nell’ultimo quarto d’ora del primo tempo e nella ripresa la Pro Vercelli controlla, imbrigliando gli avanti chiavaresi, incapaci di creare pericoli alla porta difesa da Russo.

Al 20° del secondo tempo Fabiano realizza il raddoppio rubando palla a Rinaudo e segnando il gol che chiude l’incontro. Nel finale di gara Castiglia sfiora il tris vercellese, ma il suo tiro, lievemente deviato, sfiora il palo alla sinistra del portiere chiavarese. Sarebbe stata una punizione eccessiva per un’Entella che, seppur con una prestazione scialba, ha tenuto bene il campo, pagando però gli errori commessi.

Il tabellino:
Pro Vercelli – Virtus Entella 2-0 (p.t. 1-0)
Pro Vercelli: D. Russo, Scaglia, Bani, Cosenza, Germano, Emmanuello, Scavone, Castiglia (s.t. 38° Ardizzone), Fabiano, Marchi (s.t. 32° Beretta), Di Roberto (p.t. 30° Belloni). A disposizione: Anacoura, Ferri, Gomes, Liviero, Mature, Milesi. All. Scazzola.
Virtus Entella: Pelizzoli, Belli, M. Russo, Rinaudo, Iacoponi, Battocchio (s.t. 10° Costa Ferreira), Botta, Di Tacchio, Mazzarani (s.t. 34° Latour), Lanini (s.t. 17° Litteri), Sansovini. A disposizione: Paroni, Ballardini, Cecchini, Malele, Volpe, Lewandowski. All. Prina.
Arbitro: Riccardo Ros (Pordenone). Assistenti: Damiano Di Iorio (Verbania) e Alfredo Zivelli (Torre Annunziata). Quarto uomo: Marco Mainardi (Bergamo).
Reti: p.t. 13° Scavone (V); s.t. 20° Fabiano (V).
Ammonizioni: p.t. 29° Di Tacchio (E); s.t. 19° Emmanuello (V), 26° Litteri (E), Cosenza (V).