Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Primarie centrosinistra, Idv candida Paolo Carbonaro: “In Liguria niente tasse per 24 mesi”

Liguria. IdV, come in tutte le regioni italiane, partecipa alle primarie del centrosinistra con il proprio candidato, che in questo caso è  Paolo Carbonaro, segretario regionale della nuova IdV in Liguria.

“Su tre argomenti verterà il nostro impegno: sui trasporti perché in questa regione non funzionano; la questione relativa agli alloggi popolari, in quanto non è possibile che ve ne siano da assegnare, occupati, senza che vengano sgomberati e le graduatorie sono contestualmente ferme da tempo, su questo faremo un esposto alla magistratura chiedendo che siano assegnati e le graduatorie sbloccate. Se non si sbloccano c’è la responsabilità di qualcuno – dichiara il segretario nazionale Ignazio Messina –  La cosa più importante, infine, è l’emergenza sul dissesto idrogeologico in Liguria”.

Idv fa le sue proposte. “Un peridio no tax di 24 mesi in Liguria, che faccia in modo che non si paghino le tasse in modo che i cittadini abbiamo la forza di ricostruire; accertare le responsabilità nel mancato adeguamento di quelle che devono essere delle strutture di contenimento; controlli sugli appalti da realizzare entro 12 mesi, tema quest’ultimo con il quale ci siamo confrontati con Cantone”, conclude Messina.

“La nuova IdV – aggiunge il candidato alle primarie Paolo Carbonaro – è un partito di centrosinistra nel centrosinistra per i bisogni del cittadino. Noi partecipiamo alle primarie per parlare di progetti concreti per il rilancio della Liguria e per dare ai cittadini nuovi orizzonti e nuove prospettive”.