Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Primarie centrosinistra, i candidati salgono a 7: il 30 novembre termine ultimo per consegnare le firme

Liguria. Nell’ultimo giorno utile per presentare la candidatura e la richiesta dei moduli per la raccolta delle relative firme, oggi poco prima delle 18, un giovane militante del circolo Pd di Ceranesi, laureato all’Università di Genova, Andrea Taetti, ha firmato la sua candidatura alle primarie.

Così salgono a 7 i candidati alle primarie del centrosinistra per la successione di Claudio Burlando alla presidenza della Regione Liguria. La candidatura di Taetti, infatti, va ad aggiungersi a quella dell’assessore alle Infrastrutture della Regione Liguria Raffaella Paita, dell’europarlamentare Sergio Cofferati, dell’esperta di strategia e marketing del territorio Sara Di Paolo, dell’ex Udc Massimiliano Tovo, del responsabile comunicazione del partito a Genova Alberto Villa e dell’ingegnere Paolo Marenco.

L’Ufficio tecnico amministrativo regionale per le primarie (Utar) ha fissato al 30 novembre il termine ultimo per la consegna delle firme a sostegno dei candidati alla presidenza, firme che non potranno essere inferiori al numero di 1.500 per candidato, raccolte su appositi moduli e certificate come da regolamento.

L’Utar ha inoltre fissato la sua prossima riunione domenica 30 Novembre alle ore 18 per l’esame e la convalida delle firme e conseguente approvazione delle candidature, ed ha mantenuto al 21 Novembre alle ore 18 il termine ultimo per proporre candidature e la richiesta dei moduli per la raccolta delle relative firme.

In una nota, l’Utar ha infine ricordato l’obbligo per i candidati di sottoscrivere il programma della coalizione e il regolamento per le primarie.