Quantcast

Pallavolo, C femminile: derby in famiglia per le “gemelle” Serteco e San Teodororisultati

Tigullio Sport Team – Serteco Volley School

Genova. La quarta di campionato di serie C femminile vede di scena all’Ippai, domani alle ore 21, il derby tra le due società gemelle Serteco Volley School e San Teodoro. Si affrontano quindi le ragazze dei presidenti Molisani e Bulla.

Due squadre con obiettivi ben diversi ma egualmente importanti e prestigiosi. Le coccinelle di mister Saccomani arrivano in condizioni ancora precarie dal big match di San Remo in cui hanno ceduto solo 18-16 al tie-break. Qualche problema in regia dove non hanno recuperato ancora del tutto le palleggiatrici Francesca Montinaro e Giulia Stasi, mentre Cristina D’Agostino è ancora out e insieme a lei anche il libero Jessica Leonardi.

Le giovanissime di Mario Barigione sanno che sarà dura contro le esperte compagne. Ma non faranno sconti e metteranno in campo tutta la loro fraschetta e entusiasmo. Arrivano alla gara comunque determinate e nonostante la giovane età hanno tantissima voglia di mettersi in vetrina e fare bene sul campo.

“Abbiamo due finalità diverse ma un unico grande progetto – spiega Mario Barigione, direttore tecnico del settore giovanile della Serteco San Teodoro e allenatore delle giovani santeodorine -. A loro il difficile compito di vincere sul campo la categoria regionale per portare in Serteco la Serie B che il presidente Molisani vuole fortemente, a noi l’obbiettivo di crescere giovani atlete fornendo loro gli strumenti per poter ambire al livello nazionale”.

“Il campionato di C quest’anno è più che mai equilibrato e basta un piccolo calo di concentrazione o un infortunio che rischi di mettere a repentaglio una stagione intera – continua Barigione -. Il mio plauso al collega Saccomani per aver conquistato un punto sul difficilissimo campo di Sanremo con ben tre atlete infortunate”.

“Sabato sarà una partita vera nonostante l’ovvia differenza di esperienza in campo” aggiunge Francesco Ercole, responsabile settore giovanile San Teodoro.

“Daremo battaglia alle nostre sorelle maggiori, ma comunque vada, alla fine, sarà festa per tutti” conclude Gian Luigi Bulla presidente del club di San Teodoro.

Chi è sicuro di vincere in ogni caso è il patron Gian Franco Molisani che si godrà tutte le sue ragazze dagli spalti finalmente senza palpitazioni ma con il piacere di aver dato al volley genovese una realtà destinata a crescere nel tempo.