Quantcast

Pallanuoto, il Settebello esordisce in World League: convocati cinque giocatori della Pro Recco

Recco. Torna il Settebello. Centoquattordici giorni dopo la finale per il bronzo europea vinta contro il Montenegro a Budapest per 11-9, si riparte con l’edizione 2015 della World league che mette in palio un posto per la vincente alle Olimpiadi di Rio 2016.

Gli Azzurri, già qualificati alla final eight di Bergamo (dal 23 al 28 giugno) in qualità di paese ospitante, affronteranno i campioni olimpici della Croazia, i vicecampioni del mondo del Montenegro (entrambe sconfitte rispettivamente ai quarti e in finale per il bronzo agli europei di Budapest), la Turchia e la Francia nel girone C, unico a cinque squadre.

Esordio martedì 18 novembre in Francia ad Aix en Provence. La principale novità è che si giocherà in via sperimentale in vasca da 25 metri, anzichè i classici 30 metri, nella fase preliminare. Ritiro domenica 16 novembre ad Imperia poi lunedì 17 partenza per la Provenza.

Questi i convocati: Lorenzo Bruni, Marco Del Lungo, Nicholas Presciutti (AN Brescia), Giacomo Bini (Bpm Sport Management), Alessandro Velotto (CC Napoli), Vincenzo Renzuto Iodice (CN Posillipo), Stefano Luongo (Carpisa Yamamay Acquachiara), Tommaso Busilacchi (Como Nuoto), Francesco Di Fulvio, Pietro Figlioli, Andrea Fondelli, Niccolò Gitto, Stefano Tempesti (Pro Recco).

Lo staff è composto dal commissario tecnico Alessandro Campagna, dall’assistente Amedeo Pomilio, dalla psicologa Bruna Rossi, dal preparatore atletico Alessandro Amato, dal fisioterapista Luca Mamprin.