Quantcast
Sport

Pallanuoto, la nazionale in collegiale a Sori con la Pro Recco. Il ct Campagna “spinge” per Punta Sant’Anna

nazionale a Recco

Sori. La Pro Recco allenata da Igor Milanovic ha sostenuto cinque amichevoli contro la nazionale italiana guidata da Sandro Campagna, da lunedì 3 a mercoledì 5 novembre, a Sori. Una tre giorni intensa, fatta di pallanuoto dal profumo internazionale e dalla spettacolarità delle azioni regalata dai giocatori in vasca.

Ieri mattina poi, il commissario tecnico Campagna, accompagnato dal presidente della Pro Recco Angiolino Barreca, dal vicepresidente Eraldo Pizzo e dal ds Mino Marsili, ha incontrato il sindaco di Recco Dario Capurro. Argomento portante e filo conduttore della conversazione è stato, ovviamente, Punta Sant’Anna e il rifacimento stesso della storica vasca che ha visto trionfare i colori biancocelesti, consentendo a campioni del calibro di Lavoratori, Pizzo, Alberani (e negli ultimi anni Vujasinovic e molti altri) di imprimere a caratteri cubitali il proprio nome tra le pagine della storia della pallanuoto.

Prima nell’atrio del palazzo comunale il presidente Angiolino Barreca ha presentato il progetto, riprodotto in un plastico e custodito proprio all’interno del municipio, spiegando le idee, le innovazioni e le iniziative che la “nuova” Punta Sant’Anna porterebbe a Recco e a una buona parte del levante, dopodiché, nella Sala del Consiglio, è stato lo stesso Campagna ad incalzare il sindaco Capurro per accelerare i tempi il più possibile. E lo stesso Dario Capurro non si è tirato indietro confermando tutte le intenzioni e la buona volontà di ultimare il progetto per dare il via libero definitivo ai lavori. Infine il passaggio di testimone, con tanto di lezione sugli spari dei fuochi d’artificio dell’assessore Valentina Grazioli.

Il primo cittadino ha donato a Sandro Campagna quello che può essere identificato tranquillamente come simbolo della città: il “Mascolo”, ovvero lo strumento con cui ogni 8 settembre Recco si trasforma nella capitale dei giochi pirotecnici.