Quantcast
Sport

Pallanuoto, A1 femminile: il Rapallo porta a casa i 3 punti da Firenzerisultati

Rapallo Nuoto Vs R.N. Bogliasco

Rapallo. Rinviato l’incontro tra Imperia e Bogliasco, le attenzioni erano tutte rivolte alla sfida tra Firenze e Rapallo. Hanno avuto la meglio le gialloblù che, dopo una sconfitta e due pareggi, hanno ritrovato la vittora.

Primo tempo all’insegna dell’equilibrio. Apre le marcature Abbate per il Rapallo. A 2’43”, rigore per il Firenze: davanti a Lavi si presenta la russa Pustynnikova, tiro e gol. Ancora la numero 10 della squadra di casa va a segno poco dopo: avanti Firenze 2 a 1. Pareggia capitan Sonia Criscuolo, poi è Aleksandra Cotti, a 27″ dalla fine del tempo, a portare il Rapallo sul 2-3.

Secondo tempo. La formazione di Tempestini si porta sul 3 pari: il gol è di Settonce, in superiorità. Poi è arriva il momento migliore delle gialloblù, che inanellano tre reti di fila: dapprima Cotti, poi ancora Simona Abbate e Sonia Criscuolo: 3-6.

Terzo tempo e il Rapallo allunga ancora: la firma sul settimo gol è nuovamente della russa Tankeeva. Le padrone di casa non mollano e tentano di risalire: prima vanno a segno con Settonce, poi arriva la terza rete di Pustynnikova. Rapallo sul +2 all’ultimo intervallo.

Quarto e ultimo tempo, Firenze tenta la rimonta e tallona le gialloblù portandosi a -1 con una rete di Rorandelli in superiorità. A 2’30” l’arbitro fischia un rigore per il Rapallo: lo trasforma la numero 11 Cotti. Risponde dalla parte opposta Colaiocco in superiorità e Firenze è nuovamente ad un’incollatura: 7-8.

Ci pensa ancora Ekaterina Tankeeva a ripristinare il margine di sicurezza; poco dopo è la giovane Silvia Avegno a portare le gialloblù ad un +3 che significa certezza della vittoria. C’è ancora tempo per la rete di Pustynnikova, miglior marcatrice del match.

Finisce 8-10; per il Rapallo Pallanuoto sono altri 3 punti preziosi e settimo posto, con la partita contro la Sis Roma (rinviata mercoledì scorso per via del pesante maltempo che si è abbattuto sulla Liguria) ancora da recuperare.

“Sono soddisfatto, abbiamo vinto una partita che sulla carta era alla nostra portata, ma proprio per questo avrebbe potuto risultare insidiosa avendo l’obiettivo di portare a casa punti e considerato che Firenze non è una squadra debole e lo ha dimostrato due giornate fa vincendo contro l’Orizzonte – commenta Luca Antonucci -. Sono contento anche per come abbiamo gestito la partita in situazione di uomo in meno, nonostante le numerose espulsioni che ci sono state fischiate contro. C’è ancora tanto da migliorare sotto il profilo dell’esperienza, ma approfitteremo della pausa di campionato per lavorare sotto questo aspetto”.

Il tabellino:
Firenze Pallanuoto – Rapallo Pallanuoto 8-10
(Parziali: 2-3, 1-3, 2-1, 3-3)
Firenze Pallanuoto: Ventriglia, Rorandelli 1, Settonce 2, Colaiocco 1, Mina, Lapi, Sorbi, Stefanini, Curandai, Pustynnikova 4, Baldi, Ferrini, Ignaccolo. All. Tempestini
Rapallo Pallanuoto: Lavi, Abbate 2, Zerbone, Avegno 1, Sessarego, Zanetta, Tankeeva 2, S. Criscuolo 2, Mori, C. Criscuolo, Cotti 3, Ioannou, Risso. All. Antonucci.
Arbitri: Bonavita e Fusco.
Note. Superiorità numeriche: Firenze 4/12 più 1 rigore segnato, Rapallo 1/6 più 1 rigore segnato. Uscite per limite di falli nel quarto tempo Colaiocco e Ioannou.