Quantcast
Sport

Pallanuoto, A1 femminile: partenza sprint e il Rapallo porta a casa un ottimo pareggio da Messinarisultati

Rapallo Nuoto Vs R.N. Bogliasco

Rapallo. Il rigore trasformato da Carolina Ioannou quando mancano cinque secondi alla sirena regala al Rapallo il secondo pareggio consecutivo dopo quello della settimana scorsa nel derby contro il Bogliasco. Finisce 8 a 8 il match della sesta giornata, che vedeva le gialloblù ospiti del Despar Messina. Un punto prezioso per le rapallesi, considerato che il pronostico della vigilia era tutto a favore delle padrone di casa.

Parte con il piglio giusto il Rapallo che dopo quattro minuti di gioco è già in vantaggio per 5-1: reti di Ioannou (oggi miglior marcatrice), doppietta di Tankeeva e un gol a testa per le sorelle Criscuolo. Per il Messina a segno Radicchi. La seconda metà del tempo è invece tutta a favore delle siciliane: Gitto, Bosurgi e la ex gialloblù Arianna Garibotti (in superiorità) riportano le padrone di casa a -1.

Secondo tempo, il Messina passa a condurre: ci pensano Starace e Bosurgi. Si cambia campo e si riprende in sostanziale equilibrio: a 2’23” è ancora Ioannou ad andare a bersaglio, ma Gitto tiene le gialloblù a distanza di sicurezza. Risultato di 7-6, ultimo tempo decisivo.

Ad inizio della quarta frazione Radicchi in superiorità allontana le speranze del Rapallo, che però non demorde e vede la possibilità di pareggiare. La formazione ligure torna sotto con capitan Criscuolo. Poi, a pochi secondi dalla fine, l’episodio decisivo: Simona Abbate conquista un rigore, davanti a Fabiana Sparano si presenta la compagna di squadra nella nazionale Under 19, Carolina Ioannou. Tiro, gol. Finisce 8 a 8.

“Sono soddisfatto – commenta il tecnico Luca Antonucci –. Lo sarei stato a prescindere dal risultato per quanto dimostrato in campo dalle ragazze. Stiamo migliorando partita dopo partita, questo pareggio è un giusto premio per il lavoro che sta svolgendo la squadra”.

In una classifica che inizia ad allungarsi in maniera significativa, il Rapallo si trova solitario al settimo posto. Puntare alla quinta posizione appare ora un obiettivo realistico per le gialloblù.

Il tabellino:
WP Despar Messina – Rapallo Pallanuoto 8-8
(Parziali: 4-5, 2-0, 1-1, 1-2)
WP Despar Messina: Sparano, Apilongo, Gitto 2, Starace 1, Morvillo, Radicchi 2, Garibotti 1, Sevenich, Marchetti, Aiello, Avola, Bosurgi 2. All. Mirarchi.
Rapallo Pallanuoto: Lavi, Abbate, Zerbone, Avegno, Sessarego, Sgrò, Tankeeva 2, S. Criscuolo 2, Mori, C. Criscuolo 1, Cotti, Ioannou 3, Risso. All. Antonucci.
Note. Superiorità numeriche: Messina 2/6, Rapallo 2/10 più un rigore segnato. Uscite per limite di falli Aiello e Bosurgi nel quarto tempo.
Arbitri: Luciani e Paoletti.