Quantcast
Sport

Pallanuoto, A1 femminile: Bogliasco travolto a Padova, rinviata la partita del Rapallorisultati

Bogliasco. Turno infrasettimanale dimezzato dal maltempo. Dopo la sospensione di Rapallo-Sis Roma di ieri, oggi non si è giocato ad Imperia, dove era in programma Mediterranea Imperia-Orizzonte Catania, per il mancato arrivo della squadra siciliana, a causa del perdurare dei disagi sull’aeroporto di Genova.

La settima giornata del campionato di Serie A1 vede quindi in calendario oggi soltanto tre partite. A Padova la capolista Plebiscito ha consolidato il primato in classifica battendo 10-1 il Bogliasco con tre reti di Rocco, mvp dell’incontro.

A Cosenza invece, vittoria esterna per 15-8 della Despar Messina che soffre tre tempi contro il Città di Cosenza, sempre fanalino di coda, e poi regola le calabresi con 5 reti dell’azzurra Aiello, miglior marcatrice. Alle 20,30 Prato-Firenze chiuderà la giornata.

La Rarirosa si mette in viaggio, destinazione Padova, nonostante l’allerta 2. Una trasferta tutt’altro che piacevole, sott’acqua dalla partenza all’arrivo: una pioggia battente. Poi scende in acqua contro la capolista. Praticamente un assolo del Padova. Il Bogliasco incassa 10 reti, spezzando il digiuno a 2’56” del terzo tempo, quando Rambaldi segna in superiorità numerica. Da segnalare il debutto di Gualdi, classe 1998.

Mario Sinatra, allenatore del Bogliasco, dice: “Dobbiamo crescere di testa, maturare, essere consapevoli dei nostri valori: dirlo non è sufficiente perché è il lavoro lo strumento più importante. Senza fare drammi, andiamo avanti. La nostra è una squadra giovane ed inesperta e capita di fare passaggi a vuoto, se succede con formazioni più esperte di noi capita questo”.

Il tabellino:
Lantech Plebiscito Padova – Rari Nantes Bogliasco 10-1
(Parziali: 2-0, 2-0, 4-1, 2-0)
Lantech Plebiscito Padova: Teani, Barzon 2, I. Savioli 1, Gottardo 1, M. Savioli, Queirolo 1, A. Millo 1, Dario, Rocco 3, Vidonis, Nencha, Lascialandà 1, Krasti. All. S. Posterivo.
Rari Nantes Bogliasco: Falconi, Viacava, Rossi, Dufour , Gualdi, G. Millo, Maggi, Rogondino, Boero, Rambaldi 1, Cocchiere, Frassinetti, Casareto. All. Sinatra.
Arbitri: L. Bianco e Minelli.