Quantcast
Cronaca

Ordina la pizza e poi tenta l’estorsione: evade dai domiciliari dimenticandosi il braccialetto elettronico

sap sindacato avis protesta

Genova. Aveva voglia di pizza, ma non solo. Un giovane albanese di 21 anni, agli arresti domiciliari per una serie di furti, è ricaduto in tentazione, finendo nuovamente nei guai. Ha così tentato di estorcere denaro al pizzaiolo che si recava a casa sua a portargli una pizza. Quest’ultimo è però riuscito a scappare: il 21enne lo ha inseguito dimenticandosi un piccolo particolare.

Alla sua caviglia c’era infatti un braccialetto elettronico. L’allarme è suonato sia alla centrale della questura che sul dispositivo così ha finto un malore e si è fatto portare da un’ambulanza all’ospedale.

I poliziotti lo hanno identificato dalla denuncia del pizzaiolo e lo hanno nuovamente arrestato, ancora una volta ai domiciliari.