Quantcast
Cronaca

Nasce la nuova Piaggio Aero a Villanova, ma la Fiom genovese non ci sarà: “Niente da festeggiare”

manganaro

Genova. “Domani non si inaugura un nuovo stabilimento Piaggio, ma la chiusura di quello di Finale Ligure ed il ridimensionamento di quello di Sestri Ponente”. Queste le parole di Bruno Manganaro, segretario genovese della Fiom Cgil, che spiega i motivi per cui domani il sindacato non prenderà parte all’inaugurazione dello stabilimento di Villanova d’Albenga.

“Si passa da 1300 dipendenti Piaggio Aero a poco più di 900, cioè meno 400 posti di lavoro. Abbiamo lottato contro la chiusura di Sestri Ponente e le esternalizzazioni di attività velivolistiche facendo resistenza a tale progetto e ottenendo una difficile mediazione. Ma non festeggiamo e tantomeno partecipiamo con il Presidente del Consiglio ad una fantasia mediatica che illude, con un gioco di specchi, di avere nuova occupazione – prosegue – Per quel che ci riguarda continueremo la nostra battaglia affinché nessun lavoratore Piaggio perda il posto di lavoro, salario e diritti”.

Per questo la Fiom genovese parteciperà allo sciopero generale provinciale Cgil del 14 novembre “contro un Governo pieno di chiacchiere che non difende il lavoro, aumenta la precarietà e taglia gli ammortizzatori sociali”, conclude Manganaro.