Quantcast
Cronaca

Mignanego, non si trova il corpo di Luciano Balestrero. Il vicino: “Fossi arrivato 5 minuti dopo ci sarei stato io” fotogallery

Mignanego. Ancora nessuna traccia di Luciano Balestrero, il 66 enne disperso da ieri a Mignanego, travolto dalla furia dell’acqua mentre cercava di andare mettere in salvo la sua automobile. Di lui per ora è stato trovato solo un giubbotto rosso, molto più a valle nel torrente Riccò. Ora le ricerche, che proseguono parallelamente lungo il torrente e nella zona dove l’auto è stata travolta, sono state sospese e ricominceranno domani mattina.

Luciano, separato da diversi anni, era originario di Voltri e abitava a Borzoli ma a Mignanego veniva spesso a trovare l’amica Gianna. Lei è arrivata in lacrime questo pomeriggio, accompagnata da alcuni parenti, e non ha voluto rilasciare dichiarazioni. Nemmeno Massimo, il vicino di casa che racconta di essersi salvato per un pelo: “Io non c’ero racconta.Ho avuto la fortuna di prendere la macchina e portarla via prima. Sefossi uscito 5 minuti dopo ci sarei stato io al posto suo”. “Giovanna è sconvolta – aggiunge – come una persona che ha perso un amico. E’ successo tutto in meno di mezz’ora”.