Quantcast

Italia-Albania, la To del Genoa sulle barricate: “Incasso per alluvionati, non a impianti sportivi”

Distinti Marassi

Genova. Totale dissenso sulla amichevole Italia-Albania giocata martedì allo stadio Luigi Ferraris. Lo esprime, con una nota ufficiale, la tifoseria organizzata del Genoa.

“Se già ritenevamo paradossale il fatto di chiedere a chi ha subito ingenti danni di autofinanziarsi per contribuire alla ripresa del territorio, ancora più vergognoso è stato mentire sulle reali finalità dell’amichevole – scrivono gli ultrà rossoblù – Nonostante ciò, un sentito ringraziamento va al popolo Albanese che si è distinto per correttezza, lealtà e sportività.
Non si azzardi il Presidente della FIGC Tavecchio a pensare di destinare realmente i fondi raccolti al ripristino degli impianti sportivi, per continuare a lucrare sui campi in erba sintetica grazie ai quali si è arricchito a suon di cagnotte ad ogni inaugurazione”.

I tifosi ricordano i centinaia di sfollati, le imprese distrutte, i commercianti che hanno perso tutto, e la messa in sicurezza del territorio, prioritari rispetto alle finalità. “Facciamo appello al Presidente Preziosi affinché garantisca che l’incasso della partita venga realmente devoluto agli alluvionati”, concludono.

Più informazioni