Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Gronda, Bruno e Ghiglione (Fds): “Delibera sarebbe provocazione, appello ai movimenti per dire ancora una volta no”

Genova. Ancora una volta contro la Gronda. Ieri presso il circolo PRC della Valpolcevera di Rivarolo si è tenuta una partecipata assemblea in cui sono stati evidenziati il tracciato, i pericoli ed i cantieri, legati al progetto della Gronda di Ponente.

“Riteniamo – spiegano Antonio Bruno, capogruppo Fds Comune di Genova e Davide Ghiglione, capogruppo Fds V Municipio Valpolcevera – che presentare una delibera, con la scusa della tutela degli abitanti interferiti, con cui dare mandato alla Giunta di approvare il progetto definitivo nella prossima Conferenza dei Servizi, dopo un mese in cui si sono verificate tre alluvioni, sia una provocazione”.

“Vista l’imminente discussione nei Municipi coinvolti (Centro Ovest, Valpolcevera, Medio Ponente e Ponente) ed in Consiglio Comunale di questa delibera, ci appelliamo a tutti i movimenti, comitati, associazioni ambientaliste, perché sia rimessa in campo una vigorosa mobilitazione capace di ribadire ancora un secco NO a questa ennesima “grande” opera inutile e dannosa”.