Cronaca

Frana su A10 tra Voltri e Pegli: approvata la proposta di Bruzzone

Genova. Il Consiglio Regionale della Liguria ha approvato, con il voto unanime dei presenti, l’Ordine del Giorno firmato e presentato da Francesco Bruzzone, Consigliere Regionale della Lega Nord.

“Considerato che da circa una settimana,a seguito delle incessanti piogge che hanno colpito la città di Genova, sul tratto autostradale della A10 tra Voltri e Pegli incombe un fronte franoso che minaccia il sedime stradale e causa interruzione o disagio al flusso veicolare”, si legge nel documento approvato dall’Assemblea, e “atteso che le dimensioni e la straordinarietà di tale fronte franoso rendono impossibile un intervento a opera dei privati proprietari dei fondi interessati per lo più piccoli imprenditori agricoli che già hanno visto compromessa, a causa dei fenomeni atmosferici, la produttività e la rendita aziendale”.

“Considerato infine che il muro di contenimento realizzato in passato dalla società autostrade è stato di recente ulteriormente caricato dalla struttura utilizzata per l’installazione dei pannelli fonoassorbenti”, prosegue il testo, “e che tale intervento ne può aver compromesso la capacità portante”, l’Ordine del Giorno approvato impegna il Presidente della Regione Claudio Burlando e la Giunta Regionale “ad attivarsi nei confronti di Società Autostrade affinché la stessa si faccia carico e realizzi le opportune opere di consolidamento e messa in sicurezza del fronte franoso”, nonché “ad inserire nel programma di lavori straordinari post alluvione tale opera”