Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

‘Una foto per cambiare’, il no alla violenza sulle donne parte dagli uomini: tra i testimonial i calciatori di Genoa e Samp e il sindaco Doria fotogallery

Più informazioni su

Genova. Per combattere la violenza sulle donne si può partire dagli uomini: quelli che si schierano con le proprie mogli, madri, sorelle e non solo. White Dove – onlus specializzata nei temi della paternità e del maschile – presenta il progetto “Una foto per cambiare”, campagna di sensibilizzazione e sostegno ai centri d’ascolto per uomini autori di violenza sulle donne. L’anteprima andrà in scena oggi pomeriggio a partire dalle 18 al Salone Blu dell’Acquario di Genova. Con la collaborazione della Regione Liguria e del Comune di Genova, saranno presentati oltre 60 ritratti fotografici, realizzati dalla fotografa genovese Astrid Fornetti, di protagonisti della vita genovese e ligure, testimonial provenienti dal mondo del lavoro, dell’economia, della cultura, della politica, dello sport.

Ogni personaggio ha scelto una parola diversa, come alternativa alla violenza, che lo rappresentasse davvero: l’ascolto, il dialogo, la pace, la creatività, la passione e tante altre. Su ogni foto, infatti, appare lo slogan della campagna che ci ricorda che “La violenza è una scelta” e poco più in basso è stata la creatività di ognuno dei 64 uomini a “personalizzare” la propria scelta positiva nei confronti delle donne.

Dopo la proiezione delle immagini, la serata entrerà nel vivo, con la conduzione di Marco Rinaldi dei Soggetti Smarriti e la partecipazione a sorpresa dei comici genovesi di Zelig e Colorado. Ci sarà un momento di comunicazione sul tema, con i professionisti dell’associazione e molti dei volti della campagna. Un modo per parlare della necessità di cambiare atteggiamento verso la violenza sulle donne, declinato con leggerezza, ma senza perdere di profondità.

Durante l’intera serata si alterneranno interventi più intensi di letture ad altri di intrattenimento e si potrà “metterci la faccia”, partecipando in diretta alla galleria dei ritratti. Sarà infatti allestito un piccolo set fotografico, mentre alcuni oggetti forniti dai testimonial e da chiunque vorrà donarne saranno messi all’asta sul sito di Charity Stars.

Obiettivo della campagna è diffondere la conoscenza e la presenza dei centri che attuano programmi per uomini autori di violenza: attualmente sono circa 15 in Italia, la maggior parte dei quali sta lavorando in rete. A Genova, il progetto Lato Oscuro di White Dove è attivo dal 2011, come risposta a una necessità forse ancora poco dibattuta, ma centrale: l’ascolto e il sostegno agli uomini che
hanno comportamenti violenti nelle relazioni affettive. Il centro si trova in via Frugoni, 15/5. (Per info tel 0105705493, info@whitedove.it www.whitedove.it).