Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Turismo, Ghio di ritorno dalla Cina: “Grande chance di sviluppo per Sestri Levante” foto

Sestri Levante. Al ritorno da IMFT 2014, il Forum Internazionale dei Sindaci per il Turismo che si è tenuto a Zhengzhou in Cina, i Sindaci Valentina Ghio di Sestri Levante e Claudio Magro di Moneglia tracciano un bilancio decisamente positivo.

A differenza di altre realtà dove i tour operator commerciali rappresentano il contatto privilegiato per lo sviluppo turistico, in Cina occorre lavorare prima sulla definizione di rapporti fra le istituzioni: è questa la ragione per cui i Sindaci delle due località del Levante, grazie al lavoro del Consorzio Sestri Levante In e del Consorzio Operatori Turistici di Moneglia, sono stati invitati a presenziare a questo evento che ha rappresentato una occasione unica di promozione su un mercato sostanzialmente nuovo per le nostre realtà.

Insieme ad altre 11 città italiane, fra cui Firenze, Cosenza, Cividale del Friuli e Bassano del Grappa, e ad altri 200 sindaci da tutto il mondo, i due Comuni liguri hanno partecipato ad un evento di rilevanza mondiale che ha messo al centro della discussione la crescita del turismo come elemento cardine dello sviluppo dell’economia mondiale. Il primo risultato dell’evento è stata la firma simultanea su un tablet dedicato e appositamente fornito, da parte di tutti i Sindaci presenti del Patto di Alleanza fra i Sindaci delle Città per il Turismo, atto che ha visto Sestri Levante e Moneglia protagoniste insieme a Madrid, Città del Capo, Auckland e tante altre, con il prestigioso supporto del WTTC, del PATA, oltre che del Governo Cinese.

In particolare i 13 Sindaci italiani sono stati ricevuti in delegazione ufficiale dal Governatore della Regione di Henan, una delle aree più ricche e popolose della Cina. Henan conta infatti oltre 105 milioni di abitanti ed una fascia media popolazione il cui volume potenziale di spesa, già elevato, sta avendo un incremento esponenziale al pari di quella di tutta la Cina: si stima infatti una capacità di spesa cinese di circa 33 trilioni di dollari nel 2030, pari al 60% della potenzialità di spesa mondiale. In tale contesto è stato possibile presentare le opportunità di turismo che offre il territorio delle due città, mostrando le peculiarità che rendono appetibili l’area del levante ligure anche ad una tipologia di turista nuova rispetto a quelle che già frequentano le due località rivierasche.

Sono stati numerosi i contatti avviati con le realtà cinesi: con la città di Zhengzhou, con le città di Kaifeng e Luoyang solo per citarne alcune, è stata fatta un’opera di promozione con la divulgazione diretta del materiale promozionale e delle immagini del nostro territorio contenenti tutte le opportunità di fare turismo.

E’ stato dunque mosso un primo passo per la definizione di accordi commerciali concreti tra i tour operator locali e quelli cinesi. Il prossimo traguardo sarà quindi la definizione di un accordo di cooperazione su diverse tematiche quali turismo, cultura e sviluppo economico, con una città fra quelle con cui si sono sviluppati contatti al Forum, prevedendo l’arrivo a Serstri Levante e Moneglia di una delegazione di referenti e decisori nell’ambito del turismo cinese.

“Abbiamo davvero una grande opportunità davanti a noi – dichiarano i Sindaci Magro e Ghio – che dobbiamo cercare di sfruttare complessivamente come territorio, come chance importante per lo sviluppo futuro.”