Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Fontanigorda: approvato l’atto costitutivo dell’Unione dei Comuni, intesa per le “Valli dell’Antola”

Più informazioni su

Fontanigorda. Nell’ultimo consiglio comunale di Fontanigorda “si sono portati avanti significativi progetti per i comuni e le vallate”, rende noto il consigliere comunale di minoranza Federico Bertocchi. “Grazie al voto favorevole di noi minoranza, il comune ha potuto approvare prima l’atto costitutivo della Unione dei Comuni che entro l’anno si costituirà. In seguito abbiamo sostenuto favorevolmente il progetto di intesa denominato Valli dell’Antola, cui prenderanno parte Alta Valle Scrivia, Alta Val Trebbia, Alta Val Bisagno, Alta val Borbera e Ente Parco dell’Antola – continua Bertocchi – Il fine di questa intesa è quella di creare un marchio unico (che prenderà il nome di “Valli dell’Antola”) al fine di valorizzare i territori ad oggi poco distinti dai progetti regionali. Questo influirà sul turismo, sui prodotti tipici delle valli e sui futuri progetti che coinvolgeranno tutte le vallate aderenti”.

Sempre grazie al voto della minoranza il comune ha potuto approvare un’intesa tra i comuni di Bargagli, Busalla, Casella, Carrega Ligure, Crocefieschi, Davagna, Fascia, Gorreto, Isola del Cantone, Montebruno, Montoggio, Propata, Ronco Scrivia, Rondanina, Rovegno, Savignone, Torriglia, Valbrevenna, Vobbia e l’Ente Parco dell’Antola per definire i futuri progetti e le azioni per promuovere il turismo nella futura area denominata “Valli dell’Antola”.

“Crediamo con forza nella possibilità di risollevare queste valli e questi comuni dando la possibilità di distinguersi per le loro qualità sotto ogni punto di vista – spiega il consigliere – Ci auguriamo che questi progetti aiutino davvero, sarebbe ossigeno per la nostra regione. Come riferito in consiglio comunale, però, vigileremo affinché questi progetti non finiscano per far perdere soldi ai cittadini senza dare risultati soddisfacenti. A breve ci sarà la formazione del consiglio della Unione dei Comuni in cui eleggeremo i nostri due rappresentanti; anche in lì lavoreremo al meglio per creare opportunità”, conclude Bertocchi.