Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Fontanabuona, riaperta la provinciale 225 a senso unico alternato foto

Carasco. Agg. 16.35 Riaperta la provinciale 225, a senso unico alternato e con le dovute precauzioni. Lo ha annunciato un tecnico della Provincia durante l’incontro tra Gabrielli e i sindaci del Levante, in corso a Lavagna. La strada era stata chiusa questa mattina per una frana caduta sulla carreggiata in località Bavaggi, fra Carasco e San Colombano Certenoli.

Interventi a pieno ritmo su due fronti con l’obiettivo di riaprire il tratto in serata (“se non insorgeranno – dicono i tecnici – problemi o difficoltà improvvise ad ostacolare i lavori”) sulla provinciale 225 della Fontanabuona, chiusa da questa mattina al km. 6,3 nella località Bavaggi fra Carasco e San Colombano Certenoli, per una grossa frana da monte, un centinaio di metri cubi, che si è abbattuta sulla carreggiata.

Una squadra di rocciatori specializzati sta liberando il versante da massi e piante ancora pericolanti, mentre i mezzi meccanici della Provincia sono in azione per sgomberare la carreggiata dalla frana.

Intanto la Provincia sta anche collocando grossi blocchi di calcestruzzo alla base della spalla del nuovo ponte di Carasco sulla provinciale 225 per proteggere la struttura dalla furia dello Sturla, che nell’alluvione dei giorni scorsi ha demolito oltre cento metri d’argine in scogliera prima del ponte. I tecnici spiegano che le protezioni servono in previsione di nuove forti perturbazioni annunciate nel fine settimana “per meglio difendere – spiegano i tecnici dell’ente – dalla violenza delle piene la spalla del ponte in attesa della ricostruzione dell’argine”.