Quantcast

Emigrazione italiana, “La terra ritrovata”: a Palazzo San Giorgio l’appuntamento organizzato da Cisei

Palazzo san giorgio

Genova. Secondo pomeriggio organizzato da CISEI con la presentazione di volumi dedicati al tema dell’emigrazione italiana alla presenza di studiosi ed esperti del settore. L’appuntamento è per mercoledì 19 novembre alle ore 17,00 a Palazzo San Giorgio – Genova con il volume di Emilio Franzina dal titolo “La terra ritrovata. Storiografia e memoria della prima immigrazione italiana in Brasile”, appena pubblicato nella collana CISEI.

Nella seconda metà dell’Ottocento gli italiani raggiungono il Brasile attraverso una rete di agenzie e spedizioni, capace di generare un importante giro d’affari di cui si alimentano le fortune, spesso alterne, di avventurieri e mediatori. Gli italiani emigrano secondo modelli che – anche nel modo stesso di emigrare – si distinguono da altri e danno vita a una mitologia propria, intessuta di fatti ogni volta singolari e spesso simili gli uni agli altri. I saggi e le ricerche raccolti ne La terra ritrovata tracciano un bilancio approfondito e coerente degli studi italiani su storia, storiografia e memoria della prima emigrazione agricola in Brasile.

“Emilio Franzina – osserva Fabio Capocaccia, Presidente CISEI – è uno dei più appassionati, competenti, e noti a livello internazionale, studiosi dell’Emigrazione Italiana. Questo è il secondo libro che Franzina pubblica nella nostra collana “Dal Porto al Mondo”; il precedente,”L’America Gringa” uscito nel 2010 era dedicato alle Storie italiane di emigrazione tra l’Argentine e il Brasile. E’ per noi un rinnovato piacere ospitarlo per la seconda volta, e consolidare un percorso di collaborazione che lo ha visto partecipare, oltre che al nostro Comitato Scientifico, anche a molti dei nostri appuntamenti culturali sull’emigrazione italiana”.