Il diabete può colpire tutti, scatta la prevenzione: 15 mila test in distribuzione nelle farmacie genovesi

Genova. Il diabete può colpire tutti. Può una malattia ereditaria, ma anche legata allo stile di vita. E può insorgere a qualsiasi età. Oggi si parla di diabete nelle 302 farmacie della provincia di Genova attraverso una campagna di sensibilizzazione e conoscitiva. Federfarma Genova, l’associazione che raggruppa tutte le farmacie private della provincia, ha distribuito 15.000 test di Tuomilehto, un questionario, semplice ed intellegibile, che i farmacisti faranno compilare ad un campione di cinquanta pazienti in ogni farmacia. I parametri presi in esame sono l’età, il peso, la familiarità, il livello di glicemia, le abitudini giornaliere. Il test, che prende il nome dal medico che lo ha messo a punto, ha scopo preventivo. Nelle farmacie saranno inoltre distribuiti locandine e opuscoli al fine di sensibilizzare i pazienti sulla possibile insorgenza di questa malattia.

L’iniziativa è stata realizzata in concomitanza con la giornata mondiale del diabete. La compilazione dei test, gratuiti ed anonimi, inizia oggi, lunedì 10 novembre, e terminerà il prossimo 17. I questionari saranno raccolti da Federfarma Genova e messi a disposizione di un gruppo di studenti di farmacia che elaboreranno in forma statistica i dati raccolti.

In Italia soffre di diabete il 5% della popolazione, pari a circa 3 milioni di italiani. Il 90% dei casi conclamati sono di diabete di tipo 2. I sintomi più comuni sono la sensazione di stanchezza, il frequente bisogno di urinare, una sete inusuale, una perdita improvvisa e immotivata di peso, la visione offuscata e la lenta guarigione delle ferite. Tutto ciò indica un accumulo eccessivo di glucosio nel sangue. In questo caso occorre una diagnosi rapida e un intervento immediato, a cominciare dalla dieta e dall’attività fisica.

“Il diabete riguarda tutti, dai bambini ai nonni – commenta il presidente di Federfarma Genova Giuseppe Castello – La prevenzione è importante: con questa iniziativa torniamo a parlarne in farmacia, tentando di raggiungere il più vasto numero di concittadini. In 8 casi su 10 potrebbe essere scongiurato attraverso l’adozione di un corretto stile di vita”. Ma non solo. “In particolare ci impegneremo a distribuire il materiale informativo a quei soggetti che riteniamo potenzialmente a rischio. Sono moltissimi, infatti, i casi cosiddetti silenti, di persone che non dichiarano la malattia o non sanno di soffrirne”.

“L’ obiettivo di questa campagna – aggiunge Edoardo Schenardi, segretario di Federafarma Genova – è di mettere a disposizione dei 35000 concittadini che entrano ogni giorno nelle farmacie genovesi gli spunti utili per conoscere questa patologia e le indicazioni pratiche che i farmacisti hanno imparato dalle serate informative organizzate da Federfarma con medici diabetologi in preparazione di questo evento “.

La compilazione del test è un primo passo verso la diagnosi e la cura. L’iniziativa è stata realizzata con l’affiancamento di Artsana Pic e Doc Generici, aziende leader nella produzione di farmaci e prodotti per la cura del diabete.