Quantcast

Chiavari, prove di normalità dopo l’alluvione: riprende la differenziata porta a porta, parcheggi gratis fino a mercoledì

Parcheggio a pagamento

Chiavari. Parcheggi ancora gratuiti a Chiavari, ma solo fino a domani. Lo ha deciso il Comune che “in via eccezionale ha formulato un accordo con la società APCOA”. Nelle strade della città, infatti, potrebbero essere anccora presenti automezzi alluvionati. Il pagamento per la sosta nelle aree blu riprenderà regolarmente da giovedì 20 novembre.

L’ACI di Chiavari è stata inoltre incaricata di effettuare le demolizioni gratuitamente per le autovetture alluvionate, previa dichiarazione da parte del Comando dei Vigili che attesti l’effettiva presenza dell’autovettura nelle zone interessate dall’evento alluvionale. I cittadini dovranno quindi recarsi preventivamente presso la sede della Polizia Municipale in via Delpino nr. 10 e in seguito all’ACI – ufficio di Chiavari sito in Corso de Michiel nr. 93 per compilare l’apposita modulistica.

Ancora sospeso lo spazzamento delle strade, che riprenderà da giovedì 20 novembre. La raccolta dei rifiuti porta a porta riprenderà regolarmente da questa sera, martedì 18 novembre; qualora bidoni condominiali o personali fossero andati smarriti in seguito all’alluvione è possibile farne nuova richiesta presso la sede comunale al punto informativo sito al primo piano, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30 oppure via email all’indirizzo: portaaporta@comune.chiavari.ge.it.

In via eccezionale, per chi avesse tali difficoltà, è ancora possibile conferire negli scarrabili (container) sino alla giornata di domenica 23 novembre inclusa. Nella mattina di lunedì 24 verranno rimossi.

I container sono attualmente situati nelle seguenti zone:

Campo sportivo di Caperana
Piazza Sanfront
Via Piacenza (antistante cimitero urbano)
Piazza N.S. dell’Orto
P. le la Franca (uscita autostrada)
Via Col Franceschi
Sanpierdicanne (di fronte alla chiesa)