Cronaca

Cessa l’allerta, ma resta il rischio frane e sono previsti forti venti: a Genova chiusi parchi e cimiteri previsioni

Genova. L’allerta meteo è finita, ma allo scopo di ridurre al minimo il rischio di danni a persone, il sindaco di Genova ha deciso di prorogare per tutta la giornata di oggi la chiusura dei parchi e dei cimiteri.

Decisione presa tenendo conto della situazione di potenziale criticità esistente in alcune zone della città durante l’allerta 2, nel corso della quale si sono verificati schianti di alberi e frane anche in alcuni parchi, delle condizioni del terreno che si presenta saturo per le precipitazioni, nonché delle previsione di venti forti nelle prossime 24 ore.

L’ordinanza precisa che nei parchi dove siano presenti strutture pubbliche che comportano permanenza di persone, verrà garantito, se necessario, l’accesso alle stesse strutture tramite i percorsi individuati dal Piano Operativo Interno di Protezione Civile del Settore Parchi e Verde.

Su tutto il territorio, compreso il Levante, il rischio di frane e smottamenti resta ancora alto, tanto che anche questa mattina un vasto movimento franoso si è verificato a Serra Riccò, sulla strada che collega Pontedecimo a San Cipriano.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.