Quantcast
Cronaca

Certosa, pugno in faccia a connazionale per derubarlo di vincita al videopoker: arrestato

200 anni carabinieri

Genova. Aveva dato un pugno in faccia a un connazionale per derubarlo di 100 euro, appena vinti al video poker all’interno della sala scommesse Las Vegas di via Canepari a Certosa.

Ma è stato rintracciato dai carabinieri in via Fillak a Sampierdarena e arrestato. I fatti risalgono al tardo pomeriggio di ieri. Protagonista un pregiudicato marocchino di 36 anni.

Più informazioni