Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Calcio, Serie B: oggi il recupero Entella-Ternana. Prina: “Farò rifiatare Volpe, al suo posto schiererò Di Tacchio” risultati

Chiavari. Non può permettersi il lusso di tirare il fiato l’Entella. Il recupero dell’8ª giornata, da disputarsi oggi contro la Ternana, ha ingolfato un’agenda già densa di impegni.

Far buon viso a cattiva sorte sembra essere l’unica soluzione possibile, almeno a giudicare dal volto disteso di mister Luca Prina, sereno, ma determinato, nonostante il periodo nero legato agli infortuni e al diluvio che ha imperversato per l’intera rifinitura.

Mister, partiamo dalle buone notizie: i rientri di Moreo e Camigliano. “Stefano e Agostino sono clinicamente guariti e non possiamo che esserne felici. Chiaramente devono riacquistare brillantezza e minutaggio ma già il fatto di poterli convocare è un fattore positivo”.

Nota dolente del pareggio nel match col Lanciano è l’infortunio occorso a Costa Ferreira. “Mi dispiace molto per Pedro, era uno dei giocatori più in forma fino a questo momento. Purtroppo ci è già capitato di perdere giocatori al top del loro rendimento in questa stagione, ad esempio con Cesar molto recentemente”.

Gli infortuni rendono le sue scelte quasi obbligate, che squadra manderà in campo? “Farò rifiatare Volpe, al suo posto schiererò Di Tacchio, mentre Battocchio sostituirà Pedro sulla fascia, situazione che abbiamo già proposto in occasione dell’uscita anticipata del portoghese col Lanciano. In avanti confermo Lanini”.

L’attaccante l’ha favorevolmente impressionata. “Sì, è un ottimo ragazzo con ampi margini di miglioramento. E’ giovane ma mi aspetto molto da lui. E’ partito in ritardo rispetto agli altri ma impegnandosi molto si è conquistato il suo spazio, dovrà continuare a lottare per mantenerlo. Per affermarsi a questi livelli, oltre al talento, serve la giusta mentalità: tra il settore giovanile e la Serie B ha fatto un ottimo passo intermedio in Lega Pro con il Prato che senz’altro gli è servito”.

Dando uno sguardo alla rosa della Ternana fa impressione non trovarla ai vertici della classifica. “E’ vero, sono un’ottima squadra con individualità di livello. Gli umbri conoscono la categoria, sono un gruppo esperto, come del resto lo è il loro tecnico, capace e preparatissimo. Anche se non sta raccogliendo risultati esaltanti, la Ternana è comunque un’avversaria temibile. Dovremo entrare in campo con la giusta concentrazione”.

Non esistono dunque partite semplici quest’anno. “Presentando le sfide di questa categoria si corre il rischio di ripetersi perché tutte le squadre sono pericolose. Noi la maggior parte dei nostri punti li abbiamo fatti contro club sulla carta più forti noi, quello che conta come sempre sono la grinta, la voglia, la determinazione di portare a casa i tre punti, caratteristiche indispensabili per imporsi in Serie B”.

Dopo la trasferta di sabato prossimo col Perugia la squadra tornerà alla canonica partita settimanale. “Con tutti questi impegni ravvicinati non possiamo concederci il lusso di guardare troppo avanti nel calendario. Dobbiamo pensare partita per partita, oggi affrontiamo la Ternana, la nostra testa è sintonizzata solo sul colori rosso e verde”.

Esce indenne l’Entella dai provvedimenti del giudice sportivo diramati dopo la 12ª giornata: nessun giocatore biancoceleste infatti è incorso in squalifica. Identico scenario per quanto riguarda la Ternana di mister Tesser, la quale raggiungerà il “Comunale” potendo contare su tutti gli effettivi.