Quantcast
Sport

Calcio femminile, Coppa Liguria: Valpolcevera Serra Riccò senza freni, Spezia travolto 13 a 0

Valpolcevera Serra Riccò

Serra Riccò. Domenica 2 novembre è andato in scena il terzo turno della prima fase della Coppa Liguria, l’ultimo del girone di andata.

Per quanto riguarda il girone B, travolgente successo del Valpolcevera Serra Riccò: 13 a 0 sul campo dello Spezia. Di misura, invece, la vittoria della Sarzanese in casa del Vecchio Levanto: 3 a 2.

Una Valpo molto determinata e desiderosa di mettere in pratica la settimana di allenamenti appena trascorsi, dà una risposta molto valida alla Spezia contro le malcapitate e generose aquilotte locali. Dopo i rimbrotti patiti dallo staff dopo i primi due incontri, in merito ad atteggiamento mentale morbido, a continuità scarsa di gioco arioso con palla a terra, e soprattutto alla mancanza di lucidità e concentrazione sotto porta, le eagles si calano con grande determinazione ed attenzione nella parte e sfoderano una recita che fa decisamente ben sperare per il futuro. Facile considerare troppo fragile il banco di prova delle bianconere padrone di casa, ma di certo la Valpo ha fornito una prestazione molto più determinata e convincente rispetto alle precedenti, e questo è apparso indubbio a tutti i sostenitori biancoblù che hanno seguito la trasferta levantina.

La cronaca. Gara già in discesa dopo 2°, con Napello che imbecca Canepa, servizio preciso per Tonelli che insacca di precisione. Al 4° Favilli è caparbia a difendere la sfera, poi è abile ad assistere la lanciata Canepa che con un calibrato lob supera l’incolpevole estremo avversario. Al 6° nuova opportunità sull´asse Favilli-Canepa, anticipata sotto porta da una reattiva uscita di Maccione. Bella incursione al 10° di Mancuso, che sulla fascia spinge come un treno, e bel traversone a premiare il tiro al volo di Camisassi in splendida coordinazione, Maccione ribatte prontamente di pugno. Ancora Maccione sugli scudi al 13°, brava a non farsi superare da un astuto pallonetto di capitan Palombini. Al 17° Giada Canepa si presenta a tu per tu con il numero uno locale, ben lanciata da una infaticabile Tonelli, ripassa mentalmente bene la lezione settimanale, e gonfia la rete senza problemi.

Ora la Valpo carica con convinzione, gira il campo a ripetizione e la palla scorre di prima intenzione con una certa facilità. Ancora Lisa Tonelli brava ad aprire sull´esterno, Giulia Camisassi angola troppo la conclusione. Era il 21° ed 1′ dopo ancora Canepa corregge bene di testa un cross di Travaglini, palla alta sopra il montante. Poi, e siamo al 26°, gran diagonale in corsa di Mancuso, sfera non lontana dal palo. Al 30° la famelica Favilli si fa trovare al posto giusto al momento giusto, in area, e trafigge ancora Maccione. Si fa minaccioso lo Spezia al 31° quando Rossi deve uscire a precipizio su Picco, involontariamente lanciata da un corto retropassaggio di Mancuso. Tutto molto bello al 36°: Chiara Mancuso vola sulla fascia mancina, arriva di prepotenza sul fondo e crossa arretrato in mezzo, Francy Favilli apre il piattone e gonfia la rete. Gran gol. Il tempo si chiude con Tonelli, scatenata, che offre a Canepa un invitante pallone in corridoio, Giada controlla e fulmina a rete, nulla da fare per Maccione ed è 6 a 0.

La ripresa si apre con la prodezza balistica di Camisassi al 4°: gran bolide dai venti metri, palla tesa che finisce la sua corsa proprio sotto l´incrocio dei pali. Al 6° Palombini apre ancora per la volitiva Camisassi, pronta la conclusione, Maccione è pronta e blocca a terra. All´8° Palombini pennella per Tonelli che da ottima posizione spedisce fuori. Giù il cappello al 10° a Palombini, che di piatto pesca il sette, dopo aver ricevuto un bel servizio dal fondo di Camisassi.

Al 14° Picco si destreggia bene e conclude altrettanto, ma Rossi è pronta all´appuntamento e blocca la sfera. Al 18° magia di Tonelli che se ne va in bello stile e traversa al centro, dove Favilli in spaccata segna un gran gol: 9-0. Al 22° bella uscita alta di Rossi a bloccare un insidioso e maligno traversone dalla destra: non era facile. Al 25° Canepa apre bene per Camisassi che conclude a lato. Al 26° grande azione dell´ispiratissima Tonelli, che si porta a spasso due difensori ed appoggia poi a Canepa, ancora una volta brava e cinica sotto porta. Al 28° c´è gloria anche per Alessia Romeo, che riceve palla in area da Canepa, si gira e batte a rete, Maccione riesce solo a deviare la sfera che termina in rete: 11-0.

Lisa Tonelli prosegue a fornire invitanti assist: al 31° tocca a Palombini ricevere e segnare ancora di giustezza sul secondo palo. Selvaggia ricambia il favore al 35° con un delizioso tocco per la bionda attaccante, Tonelli la butta dentro. E’ il 13 a 0 che chiude la partita.

La formazione allenata da Roberto Minoliti si è schierata con Rossi (s.t. 37° Gualco), Travaglini, Piquet, Pedemonte (s.t. 13° Robbiano), Napello (s.t. 16° Abondi), Mancuso, Palombini, Camisassi (s.t. 29° Aloi), Tonelli, Canepa, Favilli (s.t. 19° Romeo); a disposizione Baldisserri, Bianchi.

Domenica 9 novembre alle ore 15 lo Spezia renderà la visita al Valpolcevera Serra Riccò; alle 16,30 si affronteranno Sarzanese e Vecchio Levanto.

In classifica la Valpolcevera Serra Riccò conduce con 7 punti, seguita dalla Sarzanese con 6. La terza posizione è occupata dal Vecchio Levanto con 4 punti; lo Spezia è a 0.

Nel girone A la Matuziana Sanremo ha piegato il Vado con il risultato di 1 a 0. In classifica, a metà cammino, la Matuziana Sanremo ha 4 punti, l’Albenga 2, il Vado 1.

Domenica 9 novembre, alle ore 14,30, al “Dagnino”, il Vado ospiterà la Matuziana Sanremo, in un’immediata replica dell’ultima sfida.