Quantcast
Sport

Calcio, Eccellenza: la Veloce ferma la corsa del Ligorna, un Busalla super mette ko il Rapallorisultati

Veloce Vs Rivasamba

Rapallo. Sorpresa al “Levratto” di Zinola, dove la Veloce, in versione “Davide”, costringe al pareggio il “Golia” Ligorna, che interrompe così l’impressionante striscia di vittorie consecutive, fermatesi quindi a otto.

Il risultato premia una Veloce che ha lottato ad armi pari con la capolista, dimostrando, ancora una volta, quanto questo gioco sia del tutto imprevedibile. Sono le doppiette del savonese Tiola e del genovese Gallotti a fissare il risultato sul 2-2.

Del mezzo passo falso del Ligorna, ne approfitta il Magra Azzurri, che, grazie alla vittoria sul Genova Calcio per 2-0, riduce a cinque punti il distacco dalla capolista. In questo caso sono i gemelli del goal Lenzoni e Lamioni a mettere la firma sul successo degli spezzini, che riducono così le speranze degli uomini di Maisano di poter ambire a concorrere alla lotta per la vittoria finale.

Crolla il Rapallo, sconfitto, a domicilio per 4-0, da un super Busalla: i valligiani di Cannistrà chiudono la pratica, già nella prima mezz’ora di gioco, con tre reti che “matano” i ruentini, incapaci di reagire. Le reti per il Busalla sono state messe a segno da Rizzo, Corallo e da Cagliani, che si è pure concesso il bis.

Non smette di sorprendere l’Imperia di Bocchi, che trafigge la Sammargheritese per 3-1; l’ottimo Castagna, autore di una doppietta ed il solito Prunecchi consentono ai nerazzurri di installarsi al quinto posto della graduatoria.

Colpo gobbo del Finale, che nell’anticipo di sabato, sbanca il “Morel” di Ventimiglia, con due prodezze dell’ottimo Perlo, che – in zona Cesarini – ribalta il risultato, fermo fino al 90° sul 2-1 per i frontalieri); insomma il Ventimiglia si lascia sfuggire l’ennesima occasione per fare un deciso salto di qualità.

Riscatto immediato del Quiliano, che emulando Johnny Depp in versione corsara, vince sul terreno del Rivasamba, grazie ad una prodezza di Federici.

La Cairese si aggiudica lo scontro salvezza con la Fezzanese, con un perentorio 3-1, che evidenzia, nel tabellino dei marcatori, una doppietta di Cerato ed una rete di Alessi; questo successo rappresenta un’autentica boccata d’ossigeno per il team della Val Bormida.

Adesso, per la Fezzanese, la situazione si complica ulteriormente, gli spezzini sono infatti seduti sul penultimo gradino della classifica.

Sestrese e Molassana, nell’atteso derby genovese, pensano soprattutto a non perdere, dato che l’1-1 finale è un risultato che permette ad entrambe di muovere la classifica.