Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Basket, Serie A2: l’aLmore Genova torna in campo, trasferta in terra sarda sul campo di Selargius risultati

Più informazioni su

Genova. Dopo due settimane di stop, nel corso delle quali sono stati annullati due impegni di campionato causa maltempo, l’aLmore Genova vola in Sardegna per affrontare l’ostica formazione del Selargius, che nell’ultimo turno ha tenuto testa per 35 minuti alla capolista Torino.

Che le avversarie delle ragazze di Vaccaro siano, soprattutto in casa loro, un “cliente difficile”, lo dimostra il loro ruolino di marcia tra le mura amiche: due vittorie, contro Broni ed Alghero, ed una sconfitta contro Geas, al termine di un incontro in cui le lombarde hanno dovuto faticare molto più del previsto.

La formazione sarda ha ben operato nel corso dell’estate: partite due giocatrici importanti come Brunelli (salita in A1) e Visconti (ora punto di forza dell’aLmore Genova), sono arrivate Rosellini, Di Pasquale e Di Costanzo, tutte provenienti da formazioni salite in A1 (Trieste, Battipaglia, Napoli), mentre da Ancona è arrivata la lunga Dell’Olio, capace nell’incontro di esordio di colpire Broni con cinque triple su sei tentativi.

Il grosso colpo di mercato è stato però l’arrivo della lettone Dita Rozenberga (in sostituzione di Yordanova), una delle più brillanti protagoniste di questo avvio di stagione: 17 punti a partita (con un significativo 50% dal campo), una media di 10 falli subiti (e 10 tiri liberi) che, aggiunti agli oltre otto rimbalzi, sono un chiaro indice delle sue qualità

Una squadra quindi più che solida che, nonostante l’ampio rinnovamento, ha saputo rapidamente trovare una certa continuità.

Anche la formazione rosanero, come noto, è ampiamente rinnovata; gli infortuni che hanno minato non poco il lavoro di coach Vaccaro sembrerebbero ben riassorbiti.

La squadra genovese, con tre vittorie in quattro incontri, ha già messo in carniere punti importanti, ha due partite da recuperare (con Broni ed Alghero) e quindi ha di fronte a sé un periodo ben concentrato di incontri.

La partita con Broni sarà recuperata mercoledì 17 dicembre (ore 20,30), quella con Alghero probabilmente lunedì 8 dicembre; quindi tra il 6 ed il 21 dicembre l’aLmore dovrà sostenere ben cinque incontri di campionato (tre in casa e due in trasferta) che potranno dare indicazioni anche definitive sulle possibilità di accesso ad uno dei primi quattro posti in classifica, il pass per il girone finale per la Serie A1.

E’ però evidente che queste due trasferte consecutive in Sardegna (sabato 22 con Selargius, sabato 29 con Alghero), se ben capitalizzate, potrebbero dare alle ragazze di coach Vaccaro un contributo di tranquillità non indifferente e magari anticipare gli scenari futuri.

Nel frattempo la Fip, accogliendo l’istanza della Lega Basket Femminile, ha variato la normativa relativa alla Poule Salvezza, nella quale, come già deliberato a suo tempo per la Poule Promozione per la Serie A1, le squadre ripartiranno da zero punti senza portarsi in dote i risultati dei confronti diretti della prima fase.