Quantcast
Cronaca

Arenzano, smaltimento illecito di rifiuti: denunciato il consorzio Branega

Arenzano. Smaltimenti illeciti di rifiuti scoperti alcuni mesi fa, durante un normale controllo nei pressi dalla ex Cava Lupara, al confine tra i comuni di Arenzano e Genova. Qui, la Forestale aveva notato numerosi cumuli abbandonati: materiali isolanti, cartongesso e altri prodotti che, tramite l’analisi merceologica, hanno permesso di risalire a lavori riconducibili a un campo d’atletica per rugby.

Con il successivo incrocio di dati ottenuti da ulteriori riscontri investigativi, è stato possibile risalire con precisione al luogo dei lavori: il campo sportivo di Branega.

I rifiuti provenivano da opere che erano state eseguite dietro decisone collegiale del Consorzio di gestione dell’impianto, ed affidate a tre soggetti privati. A questi erano anche stati consegnati 1.500 euro, in nero. Sono quindi stati denunciati alla Procura della Repubblica di Genova, il legale rappresentante del Consorzio e un 26enne che ha eseguito materialmente le opere e gli smaltimenti, e sanzionato poi per 5.000 euro per altri illeciti commessi in materia di gestione rifiuti.
Oltre al procedimento penale, gli stessi dovranno farsi carico anche delle spese di bonifica dell’area.