Quantcast
Politica

Alluvione, Pastorino (Pd): “Tre emendamenti alla Legge di Stabilità per i Comuni colpiti”

Savonesi volontari alluvione Genova

Genova. Sono stati presentati e già depositati alla Camera dei Deputati tre emendamenti alla Legge di Stabilità 2015 a prima firma di Luca Pastorino, deputato ligure del Partito Democratico, e sottoscritti anche dagli altri deputati genovesi di Pd e Sel, dedicati agli aiuti ai comuni colpiti da eventi alluvionali. Si tratta di tre misure, nate raccogliendo l’esigenza degli enti locali danneggiati, per reperire fondi e sostenere i comuni che si trovano ad affrontare situazioni di emergenza.

“Il primo – spiega Pastorino – prevede di creare un fondo da 398 milioni di euro da distribuire tra i comuni per i quali sia stato dichiarato lo stato di calamità. Si prova in questo modo a colmare una lacuna evidente nel testo della legge di stabilità nel quale, attualmente, non sono previste risorse di alcun genere a favore dei territori alluvionati”.

Il riparto di questi fondi, distribuiti tra i vari comuni, vorrà avvenire in misura proporzionale ai danni subiti e alle necessità di intervento, da spendere in deroga al patto di stabilità per effettuare lavori di ricostruzione o per la prevenzione sui territori.
“Gli altri due emendamenti – aggiunge Pastorino – rappresentano misure di buonsenso tecnico”.

Il secondo, infatti, permetterebbe ai comuni dove è stato dichiarato lo stato di emergenza di spendere – al di fuori dei vincoli del patto di stabilità – gli eventuali avanzi di amministrazione 2013-2014 per somme urgenze e contrasto del rischio idrogeologico. Il terzo, invece, esenterebbe gli enti locali (dove è stato dichiarato lo stato di emergenza) dal versamento di contributi del Fondo di Solidarietà Nazionale. Anche questi emendamenti sono stati sottoscritti dai deputati Tullo, Basso, Carocci, Mariani e Quaranta. Tutti e tre gli emendamenti sono stati presentati e depositati alla Camera, in attesa dell’iter di discussione.