Quantcast
Cronaca

Alluvione, a Mignanego si continua a cercare: l’auto del disperso sollevata da escavatore fotogallery

Mignanego. Continuano le ricerche di Luciano Balestrero a Mignanego. I sommozzatori dei vigili del fuoco stanno esplorando metro per metro il torrente, ora molto basso mentre in località Barriera, dove è è stata rinvenuta distrutta la sua auto, è appena arrivato un escavatore. Si spera infatti di trovare il corpo sotto il cumulo di detriti trascinati dalla furia dell’acqua.

“All’inizio pensavamo potesse essere in macchina in base alle indicazioni che ci aveva dato la signora – spiega Renato Aronni, caporeparto dei Vigili del Fuoco di Genova- ma quando abbiamo scoperto che la macchina aveva il freno a mano tirato e non c’erano le chiavi abbiamo capito che probabilmente è stato travolto prima di raggiungere l’auto”.

La macchina del 66enne, completamente distrutta, è stata sollevata dal greto del torrente, un affluente del Riccò mentre un escavatore sta spostando cumuli di detriti. Sul posto i vigili del fuoco e i sommozzatori dei carabinieri. Le ricerche proseguono in contemporanea anche lungo il torrente Riccò, più a valle, concentrandosi nei punti dove più facilmente, in caso di ingenti piogge, si accumulano tronchi, detriti e carcasse di animali.