Quantcast
Sport

Volley Day: la pallavolo ligure ha celebrato la sua tradizionale festa annuale

Premio Rete d'oro

Genova. È andata in scena ieri sera presso la Casa delle Federazioni di Genova l’edizione 2014 del Volley Day, la grande festa della pallavolo ligure.

Il presidente della Federvolley in Liguria, Anna Del Vigo, e i consiglieri del Comitato, insieme ai delegati Fipav provinciali e al consigliere nazionale Ermes Dalmaso, hanno celebrato società e atleti che si sono contraddistinti nella stagione 2013/2014.

Presenti anche il numero uno del Coni ligure Vittorio Ottonello, l’assessore allo Sport regionale Matteo Rossi e, in rappresentanza del Comune di Genova, Claudio Villa.

“La galassia della pallavolo in Liguria continua ad essere importante – ha spiegato Anna Del Vigo -. Nonostante i tempi difficili, possiamo contare su diecimila atleti, mille dirigenti e mille fra allenatori ed arbitri. Siamo all’inizio di una nuova stagione pallavolistica e ognuno di noi si augura di raggiungere traguardi importanti a fine stagione. Il plauso va alle società e ai dirigenti che con lo stesso entusiasmo di sempre portano avanti l’attività e la promozione dello sport e dei suoi valori tra i giovani”.

Il consigliere nazionale della Federazione Italiana Pallavolo, Ermes Dalmaso, ha anticipato i dettagli di una ristrutturazione dei campionati del volley che è allo studio della Fipav. “Stiamo pensando ad una riorganizzazione territoriale – ha spiegato -, non riferita agli organismi obsoleti delle province, ma facente capo a insieme di Comuni che possano essere un volano per un’attività più qualificata e confacente alle esigenze di realtà diverse. Con la speranza che questi cambiamenti siano volani positivi per il nostro movimento e lo facciano crescere ancor di più sul territorio”.

Quel territorio in cui continuano a mietere successi, a livello regionale e giovanile, Pallavolo Albisola e Serteco Volley School, le due società che ieri sera hanno fatto incetta di premi. La società savonese, con Nerino Lo Bartolo accompagnato da numerosi tecnici e giovani, ha incassato il titolo Under 16 femminile, ma anche Under 15 maschile in versione Planet Volley. E ancora applausi per la Spinnaker Albisola che ha conquistato la Liguria Cup 2013 e, a seguire, la promozione in Serie B2 maschile. Analogo riconoscimento per Pallavolo Carcare (vincitrice Liguria Cup 2013) e Volley Albenga, promossa in Serie B2 femminile.

Passerella ed applausi per Gianfranco Molisani, presidente della Serteco Volley School con Marco Malaspina, storico tecnico del settore giovanile delle coccinelle, e tante ragazze della società che con i suoi 700 tesserati rappresenta il più importante polo di aggregazione pallavolistica a Genova. Alla Serteco sono andati i premi per i titoli Under 18 femminile, Under 14 maschile, Under 13 maschile e femminile, e ancora per la promozione in Serie C maschile e il titolo nazionale Under 13 3×3 conquistato dai ragazzi che oggi sono il fiore all’occhiello della “rinata” Colombo Volley in campo maschile con il tecnico Pietro Merello e un gruppo di dirigenti appassionati che ruota attorno a Fabio Porro.

Stagione brillante a levante per lo Spedia Volley, campione regionale Under 19, e per la Pallavolo Sarzanese, vincitrice del titolo Under 14 femminile. Doppietta per il Volley Team Finale, campione regionale Under 17 e promosso in Serie C maschile, insieme al Sabazia Volley. Premi anche per Admo Lavagna, Celle Varazze e Cpo Ortonovo, promosse in Serie C femminile. E, infine, standing ovation per i quattro “scudettati” Under 13 a livello nazionale, Paolo Porro, Francesco Leoni, Andrea Corradino e Giacomo Nebbia.

A chiudere la bella cerimonia con oltre cento persone presenti tra dirigenti, tecnici e atleti, la consegna della Rete d’Oro a Gianluigi Ivaldi, storico promotore dei “Giochi di Maggio”, dirigente di lungo corso che ha vissuto tante stagioni a livello nazionale con l’Amatori Cella Volley.

“E’ un premio che mi gratifica e che voglio condividere con tutti coloro che in trenta anni di Giochi di Maggio mi hanno accompagnato e aiutato” ha spiegato Ivaldi.

“Speriamo vada avanti per altri 30 anni – la battuta di Anna Del Vigo -. È grazie a dirigenti così che il nostro movimento continua a fornire numeri e risultati importanti nonostante la crisi”.