Quantcast
Cronaca

Vasetti di fango in vendita e Festa du Repiggiu: Montoggio si rialza dopo l’alluvione

Montoggio. Il paese della Valle Scrivia è stato uno dei più colpiti dall’alluvione, con un fiume di fango e detriti che ha devastato il centro, le case e i negozi. Una vera devastazione, a cui è seguita la conta dei danni e un forte impegno per rialzare la testa e andare avanti.

Dimostrazione lampante sono alcune iniziative, come la Festa du repiggiu, che si svolgerà sabato 1 novembre. Dalle 11 si mangerà e si ballerà e tutto il ricavato sarà devoluto al Comitato Pro Alluvione, proventi che andranno ad aggiungersi a quelli derivanti dalla vendita dei vasetti di marmellata contenenti ghiaia o altro, simbolo della volontà di liberare Montoggio dal fango dell’alluvione.

Un gesto simbolico di rinascita, ma non solo. I soldi provenienti dalla vendita dei vasetti infatti, aiuteranno concretamente il Comune e la popolazione.

leggi anche
  • I lavori
    Alluvione, oltre 4 mln per la messa in sicurezza di Montoggio: gli interventi