Quantcast
Cronaca

Sestri Levante, controlli a tappeto sulle false residenze: più della metà è irregolare

panorama sestri levante

Sestri Levante. Si intensificano i controlli sulle “false residenze” nel Comune di Sestri Levante. Diversi gli illeciti contestati, che hanno consentito il recupero di imposte evase e la regolarizzazione di posizioni anagrafiche scorrette.

“Nel corso del 2013 il Servizio Tributi, con il Servizio Anagrafico e al Comando della Polizia Municipale – spiega il vicesindaco Pietro Gianelli – ha elaborato un piano d’azione che prevedeva la verifica della posizione anagrafica dei soggetti coniugati ma iscritti in Anagrafe in famiglia monocomponente.”

Sono stati controllati circa 150 soggetti, di cui 38 sono risultati aver effettivamente dimora abituale diversa, 26 avevano iniziato la procedura di separazione e 62 sono risultati irregolari: per questi casi si è provveduto al ricongiungimento della famiglia anagrafica.

Gli altri casi si riferivano a posizioni diverse (irreperibili, residenti all’estero, ecc). L’attività di verifica proseguirà nei prossimi mesi e per tutto il 2015, nel caso di accertamento di dichiarazione non corrispondente al vero si avrà la decadenza dai benefici, il recupero delle imposte evase ed oltre al ripristino della posizione anagrafica scatterà il rilievo penale della falsa dichiarazione, con comunicazione della notizia di reato all’Autorità Giudiziaria competente.

Più informazioni