Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Scuola digitale, 2 milioni di euro dalla Regione. Rossetti: “Un’alleanza per lo sviluppo”

Genova. Ha preso il via oggi, ai Magazzini del Cotone, la conferenza regionale sul sistema educativo per fare il punto sulla scuola in vista dei prossimi piani triennali regionali. Una due giorni che si concluderà giovedì 9 ottobre per fare il punto sullo stato dell’arte del sistema educativo in Liguria, a partire dall’ascolto di tutti i soggetti impegnati: dai docenti, ai dirigenti scolastici, agli operatori della formazione fino alle famiglie e agli studenti. Cuore della Conferenza regionale sul sistema educativo a cui parteciperanno circa 800 persone, sono le sei sessioni tematiche dedicate a orientamento, scuola digitale, media education, edilizia scolastica e educazione ambientale.

“Con questa conferenza regionale – spiega Pippo Rossetti – vogliamo fare il punto sull’applicazione della legge 18 e sulle sue integrazioni e modificazioni, portando alla luce i dati relativi al periodo 2009-2013 e valorizzando l’evoluzione del sistema regionale, in vista della redazione dei prossimi piani triennali regionali, nell’imminenza della partenza effettiva della programmazione dei fondi strutturali 2014-2020”.

Grande impegno per sviluppare la scuola digitale. “Bisogna costruire in Liguria – ha detto Rossetti – coinvolgendo l’Università, l’Ufficio scolastico regionale e le autonomie scolastiche. A partire dai 2 milioni di euro già messi a disposizione dalla Regione Liguria per l’hardware e per la formazione digitale che potranno essere incrementati grazie ai nuovi fondi strutturali. I ragazzi navigano e la scuola non può non utilizzare questi strumenti per educare gli studenti a stare in rete”.