Quantcast

La scienza spiegata ai bambini dai medici del Gaslini: laboratori e incontri

gaslini festival della scienza

Genova. Il Festival della scienza entra nel vivo all’Istituto Gaslini coinvolgendo alunni dalla scuola materna al Liceo: da martedì 28 a venerdì 31 Ottobre presso il pad. 20 del Gaslini è attivo un laboratorio espositivo educativo nel quale si possono “vivere” e “sperimentare” progetti innovativi frutto della collaborazione tra il Dipartimento Testa Collo, Neuroscienze e Riabilitazione l’Istituto Gaslini, il Dipartimento di Informatica, Bioingegneria, Robotica e Ingegneria dei Sistemi dell’Università di Genova e l’Istituto Italiano di Tecnologia.

Le attività dei Laboratori, tenuti dagli specialisti del Gaslini, dal professor Armando Cama direttore della Neurochirurgia al professor Paolo Moretti direttore della Medicina Riabilitativa, consentiranno ai bambini ed ai ragazzi di “sperimentare” in prima persona le qualità del movimento e i suoi processi di apprendimento con i laboratori “Sentire il movimento” e “Noi in numeri”, il funzionamento dei centri nervosi con il laboratorio “Naviga il cervello” i segreti della comunicazione e motivazione con il laboratorio “Comunica senza parole”. Le attività dei laboratori tematici dell’area espositiva saranno aperti a tutti i bambini e i ragazzi (senza bisogno di prenotazione) al piano terra dell’Ospedale di Giorno del Gaslini (pad. 20), tutte le mattine fino a domani, venerdì 31, dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e nei pomeriggi di oggi e domani dalle 14.30 alle 17.00.

L’iniziativa rientra nell’ambito della collaborazione tra Istituto Gaslini e Festival della Scienza, nel programma Futuro Prossimo. Nuove Prospettive per immaginare il proprio domani (27 ottobre – 1 novembre), il progetto di orientamento dedicato, nell’ambito del Festival della Scienza, a 130 studenti eccellenti provenienti da tutta Italia, che martedì 28 hanno avuto l’occasione di visitare al Gaslini l’Ospedale di giorno, i laboratori tematici dell’area espositiva e i laboratori di analisi del movimento e di robotica riabilitativa.

Il secondo appuntamento del programma Futuro Prossimo si terrà oggi  alle ore 14.30 presso il Museo Diocesano, per discutere di futuro e professioni con il direttore generale Paolo Petralia e con il direttore sanitario Silvio Del Buono, per raccontare quanto prendersi cura sia un concetto molto più ampio del “semplice” curare quando si parla di bambini.