Quantcast
Sport

Scherma, Gran Premio Giovanissimi: 480 in gara a Chiavari, 16 medaglie per le società liguri

scherma

Chiavari. Nel fine settimana appena trascorso si sono ritrovati nel palazzetto dello sport di Chiavari 480 giovanissimi schermitori e schermitrici, di cui 144 liguri, per partecipare alla prima prova interregionale tra Liguria e Toscana del Gran Premio Giovanissimi, in rappresentanza di 38 società, di cui 11 liguri.

La scherma ligure ha retto dignitosamente allo strapotere toscano con la conquista di numerosi podi, ottenendo 3 medaglie d’oro, 7 d’argento e 6 di bronzo.

Nella classifica a punti tra le compagini liguri prevale una giovanissima società: la Polisportiva di Finale Ligure Leon Pancaldo del maestro Sergio Nasoni che conquista l’oro con Ludovico Curio Galleani tra i Giovanissimi di spada e con Carola Maccagno tra le Giovanissime di spada, l’argento con Jacopo Andrea Palenzona negli Allievi di spada e il bronzo con Francesco Ivaldi nei Giovanissimi di spada.

Segue il Club Scherma Voltri, ovviamente nella sciabola, arma preferita dal maestro Tonhi Terenzi, con l’argento di Matteo Galletti nei Maschietti, con i bronzi di Lorenzo Silanus negli Allievi, di Giacomo Canonero nei Maschietti e di Carolina Bozzo tra le Giovanissime.

Terzo posto tra le liguri per il Circolo della Scherma Savona con il bronzo di Vera Pugliaro nelle Bambine di fioretto. Quarta la Cesare Pompilio di Genova con l’argento di Anita Corradino nelle Bambine di spada, seguita dal Club Scherma Rapallo con l’oro di Sofia Raggio nelle Bambine di fioretto, l’argento di Letizia Ambrosetti nelle Allieve di fioretto e il bronzo di Silvia Parodi nelle Giovanissime di spada.

Poi la Genova Scherma con gli argenti di Francesco Gelsomino nei Maschietti di spada e di Margherita Baratta nelle Giovanissime di spada, quindi la Chiavari Scherma, il Circolo della Spada Liguria con l’argento di Giovanni Poleggi nei Giovanissimi di spada, Circolo Scherma La Spezia, Sant’Olcese e Arenzano.