Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rugby, Serie A: la Pro Recco non brilla ma porta a casa 4 punti da Piacenza risultati

Recco. Una Aircom Pro Recco ancora imprecisa e con ampi margini di crescita torna da Piacenza con una vittoria fondamentale: il 26-16 finale garantisce agli squali 4 punti in classifica che significano un secondo posto solitario, un altro passo avanti verso l’obiettivo del raggiungimento del girone promozione.

Alcune assenze importanti, un gioco ancora a tratti poco incisivo in mischia e alcuni falli ed imprecisioni di troppo hanno reso la partita odierna più difficile del dovuto per i biancocelesti. Il Piacenza, squadra neopromossa dalla Serie B, si è dimostrato avversario coriaceo sul terreno di casa, ma a sua volta molto impreciso.

“Abbiamo conquistato il risultato che volevamo – spiega coach Villagra, senza però nascondere un filo di amarezza per la prestazione della sua squadra –, ma è evidente che dobbiamo lavorare ancora tanto: abbiamo diversi ragazzi nuovi e l’inserimento in un gioco di mischia preciso come quello del Recco non è per niente immediato. Anche sul gioco dei trequarti stiamo lavorando molto, lo stiamo facendo bene e stiamo crescendo, ma ci serve ancora tempo. Purtroppo questa nuova formula del campionato di tempo ne lascia ben poco e noi facciamo del nostro meglio per migliorare giorno dopo giorno e per raggiungere il nostro primo obiettivo stagionale”.

Oggi il Recco è stato in vantaggio per tutto l’incontro, ma non è mai riuscito a dominare il gioco con continuità. Nonostante questo, il risultato non è mai stato davvero in discussione, con un parziale di 6 a 16 ed un finale di 16-26 reso meno pesante per i padroni di casa solo grazie ad una meta a tempo scaduto.

Per gli squali ha marcato una bella doppietta il velocissimo Andrea D’Agostini, a segno al 18° del primo tempo e al 37° della ripresa. Completano il punteggio biancoceleste due trasformazioni, tre calci di punizione (5° e 22° del primo tempo, 27° del secondo tempo) e un bel drop (al 3° del secondo tempo) di Agniel.

Tra sette giorni i recchelini ospiteranno al “Carlo Androne” il Cus Torino, nell’ultima gara del girone d’andata della prima fase di questo inedito campionato.

Il tabellino:

Piacenza Rugby – Pro Recco Rugby 16-26 (p.t. 6-16)
Piacenza Rugby: Antl; S. Frangulea, Barani, Della Ragione, Ilinca (s.t. 19° Forte); Franchi (s.t. 19° Lococo), Muzzin; Stead, Del Nevo, Rancati (s.t. 28° Casali); Bonatti, Battini; Berzieri (s.t. 28° Forestelli), Forestelli (s.t. 10° Barzan), Quaranta (s.t. 8° A.Alberti). A disposizione: Baccalini, M. Alberti, Milani. All. Pagani.
Pro Recco Rugby: Gonzalez; D’Agostini, Becerra, Tassara (s.t. 15° Torchia), Neri (s.t. 23° Cinquemani); Agniel, Villagra; Salsi, Giorgi, Rosa (s.t. 15° Costa); Mataliaj (s.t. 1° Maggi), Vallarino; Rapone, Noto, Cafaro (s.t. 1° Tenga). A disposizione: Bedocchi, Nese, Tagliavini. All. Villagra.
Arbitro: Sgardiolo (Rovigo).

Marcatori: p.t. 5° cp Agniel (0-3), 18° meta D’Agostini tr Agniel (0-10) 22° cp Agniel (0-13), 25° cp S. Frangulea (3-13), 30° cp S.Frangulea (6-13); s.t. 3° drop Agniel (6-16), 14° cp S. Frangulea (9-16), 27° cp Agniel (9-19), 37° meta D’Agostini tr Agniel (9-26), 42° meta Della Ragione tr S. Frangulea (16-26).
Espulsioni temporanee: p.t. 39° Gonzalez (R); s.t. 36° Forestelli (P).