Cronaca

Ruba il Suv a un imprenditore in visita al Nautico: in manette topo d’auto 72enne

polizia stradale polstrada

Genova. Ha rubato il Suv di un imprenditore milanese in visita al Salone Nautico grazie a un sofisticato congegno elettronico, poi ha tentato la fuga ma è stato fermato dalla Polstrada. E’ finito così nei guai un 72enne, topo d’auto aggiornato, nonostante l’età. Per rubare il Suv, un prestigioso Range Rover Vogue del valore di oltre 100 mila euro, ha usato un’apparecchio grande come un accendino per riprogrammare la centralina del Suv e fornirgli una nuova chiave per far partire il mezzo. Dopodiché è salito ed è scappato a bordo del suv. La sorte però ci ha messo lo zampino: l’imprenditore per un imprevisto è tornato all’auto e non trovandola ha dato subito l’allarme.

La polizia stradale di Genova al termine di un’operazione lampo ha rintracciato suv e ladro. Per il 72enne sono scattate le manette con l’accusa di furto aggravato. L’uomo per giustificarsi ha detto di essere stato ingaggiato da un fantomatico algerino che dietro al pagamento di 500 euro gli ha affidato l’auto per portarla a Milano. In realtà all’interno dell’auto gli agenti hanno sequestrato tutta la strumentazione utilizzata per mettere a segno il furto

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.